Ricetta dei Ferrero Rocher

ricetta ferrero rocher fatti in casa

Ricetta dei ferrero rocher classici o al cocco (ricetta dei raffaello o ferrero rocher al cocco). Consigli per preparare ferrero rocher fatti in casa con la ricetta classica o nella versione vegana (ferrero rocher vegan).

Chi non conosce i Ferrero Rocher? Ebbene, quei croccanti cioccolatini alla nocciola dal gusto inconfondibile possono essere preparati in casa. La ricetta dei Ferrero Rocher richiede un po’ di impegno, ma nulla di impossibile, inoltre vi è una variante vegan per chi vuole gustarsi i cioccolatini ripieni in modo 100% etico.

Ricetta dei Ferrero Rocher fatti in casa

Ecco gli ingredienti per la ricetta dei Ferrero Rocher fatti in casa. Con queste dosi dovreste ricavare 12 Ferrero Rocher.

  • 100 g di wafer alla nocciola
  • 150 g di nocciole tostate e tritate grossolanamente
  • 12 nocciole intere per il cuore croccante dei nostri cioccolatini ripieni
  • 200 g di Nutella
  • 150 g di cioccolato alla gianduia

Come fare i Ferrero Rocher fatti in casa

Il procedimento è facile.

Prima cosa da fare è sminuzzare i wafer. Tritateli finemente. Poneteli in una ciotola e aggiungete la Nutella. Se state preparando questa ricetta in estate, fate riposare il composto tenendolo per circa mezz’ora in frigo, altrimenti non ce ne sarà bisogno. Quando il preparato si sarà rassodato, utilizzando le mani e un cucchiaio per creare tante palline.

Con gli ingredienti dovrebbero formarsi 12 sfere di cioccolato, quindi regolatevi autonomamente per la grandezza dei vostri cioccolatini ripieni analoghi ai tanto amati Ferrero Rocher.

Quando formate le sfere con il vostro composto, non dimenticate di mettergli, all’interno, la nocciola intera. A operazione finita, riponete le 12 palline di cioccolato nel frigo e aspettate che si induriscano.

Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria la vostra cioccolata preferita (gianduia, a latte o fondente). Togliete le sfere dal frigo e con una pinza da cucina intingetele nel cioccolato fuso. Se preferite, aggiungete sulla superficie altre nocciole tritate per renderne l’aspetto più simile ai classici Ferrero rocher.

Anche questa volta, al termine dell’operazione, rimettete le sfere in frigo. Attendete che il cioccolato si sia indurito e intingetele nuovamente nel cioccolato fuso per avere dei cioccolatini più croccanti.

Ricetta dei ferrero rocher vegan

  • 100 g di wafer vegan al cacao
  • 150 g di nocciole tostate e tritate grossolanamente
  • 12 nocciole intere
  • 200 g di crema di cacao valsoia
  • 150 g di cioccolato extra-fondente

Il procedimento rimane invariato. Anche in questo caso, per renderli più belli alla vista, potete passare le sfere di cioccolato, ancora non solidificata, in una ciotola contenente delle nocciole finemente tritate.

ricetta ferrero rocher al cocco raffaello

Ricetta dei Ferrero Rocher al cocco (Raffaello)

In realtà i ferrero Rocher al cocco prendono il nome di Raffaello. Sono sferici, hanno un cuore di nocciola, ma non si tratta di ferrero rocher al cocco ma di un altro prodotto commercializzato dalla medesima casa, i Ferrero Raffaello.

Sono indubbiamente meno popolari dai ferrero Rocher classici in quanto sono in commercio “solo” dal 1998 mentre i ferrero Rocher classici sono in commercio dal 1982, in pratica, i ferrero rocher sono più vecchi di molti dei nostri lettori, è anche lecito chiamare il “Raffaello” come “ferrero rocher al cocco“. Mettendo da parte la storia, vediamo subito la ricetta dei Raffaello.

Raffaello fatti in casa, ricetta

Ingredienti:

  • 150 grammi di cioccolato bianco
  • 100 gr di wafer alla vaniglia
  • 2 cucchiai di cioccolato bianco spalmabile
  • 6 mandorle dolci già pelate
  • Farina di cocco

Come fare i ferrero rocher al cocco in casa

Sminuzzate finemente i wafer, uniteli al cucchiaio di cioccolato bianco, mescolate bene e, anche in questo caso, se state preparando la ricetta in estate, conviene spostarla in frigo per un’oretta prima di procedere.

Con il composto, ricavate delle palline.

Da parte, tagliate a metà le mandorle e fatele tostare in una padella antiaderente o in forno (vi consiglio in padella perché bastano davvero pochi minuti a fuoco vivo, monitorate la tostatura così da non farle bruciare).

Ponete metà mandorla in ogni pallina di wafer e crema di cioccolato.

Da parte, sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria. Continuate il procedimento così come descritto nel paragrafo precedente, l’unica differenza è che, alla fine, invece delle mandorle tritate, dovrete immergere più volte la sfera, ancora ricoperta di cioccolato fuso, nella farina di cocco.

Fate riposare per qualche ora in frigorifero prima di mangiare.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 13 febbraio 2018