Ranuncoli: fiori e loro coltivazione

ranuncoli

Ranuncoli, un genere di pianta che comprende oltre 400 specie tra annuali e perenni, la maggior parte originaria delle regioni dell’emisfero boreale ma il suo nome come spesso accade nel mondo floreale, deriva dal greco: è ranunculus asiaticus e significa piccola rana.



Un accenno simpatico che vuole ricordarci gli ambienti freschi che questi fiori frequentano, decisamente umidi. Dato il notevole numero di varietà esistenti, possiamo facilmente immaginare di poter trovare forme e colori dei più diversi sotto il nome di Ranuncoli, sono quasi tutti però popolari come fiori da taglio più che come piante da giardino. Uno dei segreti del loro successo, è la fioritura precoce. Per chi ha fretta che arrivi la primavera.

Ranuncoli: il fiore

I Ranuncoli che è più frequente trovare in vendita sono quelli orientalis, del genere Ranunculus asiaticus: crescono bene in giardino come anche nelle aiuole o in aree rocciose. Anche spontaneamente. In generale questa nota pianta presenta radici spesso fibrose e steli ornati da foglie man mano sempre più piccole fino a lasciare spazio al protagonista assoluto: il fiore.

Sono a coppa e spesso “single”, hanno petali quasi traslucidi che variano colorazione di specie in specie, dal giallo al bianco, le due tinte più popolari, anche se insistendo possiamo trovare anche Ranuncoli di colore rosso, viola, arancio e addirittura verde. Le foglie verdi lo sono sempre, se la pianta è sana, e per essere precisi, il loro è un colore verde chiaro.

ranuncoli acris giallo

Ranuncoli: coltivazione

Tra le tante piante da giardino e decorative anche recise, i Ranuncoli sono delle più facili da coltivare e non fanno gli schizzinosi sul loro posizionamento. Stanno meglio in ambienti umidi e non adorano stare ore sotto il sole a picco, ma sia adattano e in generale vogliono luce e acqua in abbondanza. Il terreno, quindi, deve essere generalmente ricco e umido, ottimo anche se vicino a degli stagni o dei piccoli corsi d’acqua.

Se ben coltivate, queste piante possono raggiungere un’altezza di 40 cm, cominciamo a innaffiarli frequentemente, almeno una volta alla settimana, se non piove troppo, e a concimarli nel periodo prima della fioritura in modo che le foglie siano folte e i fiori nascano in abbondanza. Un concime per piante da fiore, classico, ricco in azoto e potassio, è perfetto per i nostri Ranuncoli.

ranuncoli

Ranuncoli bianchi

Tra le tante varietà che il genere presenta, una con i fiori di colore bianco puro, con un bel centro giallo, è quella detta Ranunculus aconitifolius. Il loro diametro è di 2 cm, circa, e l’altezza della pianta intera si aggira attorno ai 20 cm, è una specie che si coltiva fin dal XVI secolo,ha delle foglie stranamente verde scuro e fiorisce a inizio estate. Oltre al fiore particolarmente bianco, hanno anche foglie che sembrano delle manine, perché sono dentate e si suddividono in 5 foglie.

Ranuncoli rosa

Se i Ranuncoli bianchi, assieme a quello gialli, sono facili da trovare, quelli rosa no, sono rari. Possiamo provare a chiedere del Ranunculus amplexicaulis, una specie proveniente dalle aree alpine della Spagna, molto adatta al giardino roccioso. E’ nota per la sua compattezza e per la fioritura delicata e con un tocco rosa. I suoi fiori hanno infatti sempre il centro giallo ma possono essere rosa oltre che bianco, sempre con 5 petali.

ranuncoli rosa

Bouquet sposa di ranuncoli

Tra le scelte più classiche per un bouquet da sposa, oltre a narcisi, margherite, lillà e Iris, può spuntare anche il ranuncolo. Oltre che bello, delicato e romantico, questo fiore è simbolo di bellezza malinconica. Cosa centra la malinconia con il matrimoni?

Nulla ma a livello pratico i ranuncoli sono l’ideale per i matrimoni primaverili perché sono “a disposizione” a inizio primavera, prima di molte altre specie più classiche ma che si fanno attendere più che la sposa stessa.  Oltre che per il bouquet,spesso i ranuncoli il giorno stesso sono usati per la bottoniera o decorazioni da tavola oltre che per le bomboniere.

Ranuncoli in vaso

Il Ranununculus montanus tra tutti i ranuncoli è uno dei più adatti ad essere coltivato in vaso per le sue dimensioni ridotte. Ha foglie simili a quelle del geranio e steli alti massimo 15 cm con fiori singoli e gialli che spuntano da maggio a luglio, a forma di coppa. Il top dei top tra i ranuncoli da vaso c’è il Molten gold che non supera i 10 cm di altezza ma non ci fa mancare foglie brillanti e lucide e ai fiori dai colori molto vivaci.

Ranuncoli: fioritura

Come abbiamo già detto e ridetto, ma ribadiamolo, i ranuncoli piacciono molto e sono comodi in giardino e in bouquet, perché fioriscono precocemente. E’ uno dei primi fiori, questo, a comparire e annunciare l’inizio della bella stagione: come si può non amare una creatura che porta con sé questo lieto messaggio?

A volte inizia già nel tardo inverno a preparare i fiori con forma circolare e una gamma di colori molto ampia che oltre al bianco e al giallo, contempla anche l’arancione, il rosa e il rosso. Peccato che non profumi, ma ci possiamo accontentare, aspettando gli altri fiori per godere anche con il naso oltre che con gli occhi.

ranuncoli finti

Ranuncoli finti

Di certo non profumano i ranuncoli finti ma possono essere utili per decorazioni urgenti e per dare un tocco delicato ed elegante agli ambiente. A 23 euro on line possiamo acquistare 130 grammi di primavera in formato di mazzo rosa.  Appena poi l’inverno da cenni di sfinimento, e la primavera irrompe, subito a comprare ranuncoli veri. Bianchi o gialli.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Vi potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Pubblicato da Marta Abbà il 1 luglio 2016