Ragù vegan

ragu vegan

Ragù vegan, tante ricette facili da sperimentare. Con soia, seitain, tempeh o ragù di sole verdure. Dal ragù bolognese a quello genovese.

Per le ricette potete usare qualsiasi carne vegetale a base di soia, quindi tempeh, seitan o granulare di soia. Il granulare di soia va a sostituire la carne di manzo nei grandi ragù classici italiani come quello alla bolognese o il ragù genovese alla napoletana. Per chi vuole un ragù vegan senza soia, l’ultima ricetta sarà quella con sole verdure.

Ragù bolognese vegan, la ricetta

Ecco gli ingredienti per il ragù vegan:

  • 350 g di granulare di soia
  • 1 lt di passata di pomodoro
  • 2 gambi di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 4 cuchiai di olio evo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe quanto bastano

Reidratazione del granulare di soia
Reidratate il granulare di soia tuffandolo in acqua calda (o brodo vegetale) per 20 minuti. Queste istruzioni sono solo orientative perché ogni produttore ha le sue “regole”. La reidratazione vista fa riferimento al granulare di soia “Fior di Loto” proposto su Amazon al prezzo di 2,79 euro per 350 gr oppure 7,97 euro al kg.

Per tutte le informazioni sul prodotto citato vi rimando alla pagina Amazon “Granulare di Soia“. Altri produttori vogliono una reidratazione in acqua bollente per 10 minuti, quindi leggete le indicazioni prima dell’uso.

Dopo la reidratazione, ecco come fare il ragù vegan:

  • In una padella, fate riscaldare l’olio e unite un trito di sedano, cipolla e carota. Lasciate imbiondire le verdure.
  • Aggiungete la soia granulare ben “scolata” e fredda. Aumentata la fiamma e fate sfumare il vino bianco.
  • Mescolate continuamente, quando il vino sarà sfumato, abbassate di nuovo la fiamma e aggiungete la passata di pomodoro.
  • Regolate di sale, aggiungete una macinata di pepe e fate cuocere, con il coperchio, per circa 50 minuti (sempre a fuoco basso).

Ragù genovese vegan, la ricetta

Sempre sfruttando il granulare di soia è possibile preparare un ottimo ragù genovese vegetariano. Il procedimento è lo stesso visto in precedenza mentre gli ingredienti sono:

  • 250 g di granulare di soia
  • 3 carote
  • 3 cipolle bionde grandi
  • mezzo bicchiere di vino rosso da far sfumare
  • sale, pepe e olio, quanto basta
  • prezzemolo, quanto basta

Questi ingredienti sono utili per condire 450 grammi di pasta.

Ragù vegan senza soia, ragù di verdure

Gli ingredienti per il ragù di verdure vedono l’impiego di:

  • 1 Cipolla
  • 1 Costa di sedano
  • 1 Carota
  • 100 gr di piselli
  • 300 ml circa di brodo vegetale
  • sale e olio quanto bastano
  • 300 ml di concentrato di pomodoro

Con questi ingredienti potete condire circa 180 grammi di pasta. Si tratta di un ragù vegetale molto semplice da preparare.

  • Scaldate il brodo
  • In una padella da parte, fate soffriggere tutte le verdure tritate finemente. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete un paio di cucchiai di brodo.
  • Attendete 3 – 4 minuti e aggiungete i piselli freschi e un mestolo di brodo caldo.
  • Fate cuocere, con il coperchio, per 10 minuti. Controllate spesso le condizioni di cottura e se il fondo della pentola diventa secco, aggiungete altro brodo.
  • Aggiungete il concentrato di pomodori e un pizzico di cale.
  • Fate cuocere per altri 20 minuti a fiamma bassa.

Da parte, lessate la pasta e terminate la cottura nella padella con il vostro condimento vegetariano.

La stessa ricetta si può sfruttare per preparare un buon ragù di lenticchie. In pratica vi basterà sostituire i 100 grammi di piselli con 200 grammi di lenticchie non decorticate.

In entrambi i casi potete aggiungere spezie a piacere, timo, maggiorana e salvia sono perfette per i ragù vegetali, senza dimenticare il grande classico: il basilico.

Questi ragù vegan si possono usare per arricchire gnocchi, pasta fresca o lasagne. Per altre ricette vi rimando alla ricetta delle lasagne vegane.

Pubblicato da Anna De Simone il 20 ottobre 2017