Perseo 150 cc, lo scooter ibrido made in Italy

Quando si pensa ai veicoli elettrici scatta l’ansia: “e se poi si scarica la batteria e resto a piedi?“. E’ per questo che ci sono i veicoli ibridi. A proporre uno scooter ibrido è la casa italiana Aspes, specializzata in motorizzazione e due ruote elettriche. Lo scooter Perseo Hybrid si propone al pubblico con tre modalità di guida, solo elettrica, ibrida e semplicemente a benzina. Non temete, non si tratta di un mezzo proprio “leggero”, con i suoi 150 di cilindrata si offre a un pubblico più adulto.

In modalità solo elettrica riesce a percorrere solo 35 km. Ma con la modalità ibrida il risparmio di benzina è assicurato. Con la modalità full electric, il pilota potrà entrare nelle zone a traffico limitato e accedere a parcheggi speciali. Tra le innovazioni proposte con Perseo vediamo la possibilità di caricare parzialmente le batterie mediante il moto standard.

GUARDA LE FOTO DI PERSEO HYBRID 150

Il veicolo può essere ricaricato mediante cavo elettrico oppure smontando la batteria. Dal listino prezzi, si legge che Perseo Hybrid 150 costa 3.790 euro. Niente male per un veicolo ibrido, innovativo e potente dato che assicura una cilindrata 150. E’ disponibile in una vasta gamma di colori e si offre al pubblico come lo scooter perfetto per la mobilità urbana ma anche interurbana grazie al motore termico a un cilindro e quattro tempi. Per chi chiede di meno, l’Aspes produce altri scooter ibridi da 50 e 125 cc.

Perseo Hybrid, scheda tecnica

  • Cilindrata: 151 cc
  • Interasse: 1380 mm
  • Peso a vuoto: 127 kg
  • Motore: 1 cilindro, 4 tempi, raff ad aria
  • Rap. compressione: 9,2:1
  • Potenza Massima: 7,6 kW/ 6.500 min
  • Freno anteriore a disco – Freno posteriore a tamburo
  • Altezza sella 786 mm
  • Motore elettrico: DC senza spazzole
  • Potenza: 1000 W
  • Voltaggio: 48 V
  • Velocità massima in elettrico: 45 km/h
  • Batteria: LiFePO4
  • Capacità: 48V 24Ah
  • Percorrenza massima solo Elettrico 35 km

GUARDA LE FOTO DI PERSEO HYBRID 150

Pubblicato da Anna De Simone il 26 settembre 2012