Padiglione Italia a Expo 2015

Ogni mese diamo indiscrezioni sui padiglioni dei Paesi presenti a Expo 2015, abbiamo parlato dell’innovazione svizzera, di quanto è indecisa la Lettonia e di come ci tiene uniti il caffè… ma l’Italia? Come sarà il padiglione che la nostra Nazione allestirà all’Esposizione mondiale “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”? A Milano si muove qualcosa e si annunciano gli elementi cardine.

Il primo concept del Padiglione Italia per Expo Milano 2015 è stato presentato durante il Workshop “Disegnare l’Italia” tenutosi questa settimana a Palazzo della Triennale. A curare il concept è stato il creativo italiano Marco Balich, lo stesso che ha prodotto le Cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici di Torino 2006 e lo stesso che realizzerà le Cerimonie delle Olimpiadi di Rio 2016.

Il Padiglione Italia dovrà mostrare la parte migliore del nostro Paese. All’Expo 2015 l’Italia avrà la possibilità di farsi doppia pubblicità, in primis fornendo una buona accoglienza: all’arrivo gli ospiti internazionali dovranno trovare sistemi di trasporto efficienti e infrastrutture adeguate. In secondo luogo, l’Italia dovrà presentarsi al pubblico con il suo padiglione che dovrà sintetizzare valori, storia, prodotti, tecnologie, arte, eccellenze enogastronomiche e quanto altro!

Marco Balich e Diana Bracco -commissario generale per il Padiglione Italia-, hanno svelato al pubblico le linee guida che stanno alla base dei progetti architettonici che definiranno il Padiglione Italia di Expo 2015. Gli elementi cardine del progetto sono:
-Trasparenza: vetro, cristalli e materiali fotosensibili. La trasparenza creerà un ponte tra le eccellente italiane e quelle del resto del mondo così da tenere aperto ogni dialogo con l’esterno.
-Energia: sarà nel segno del rispetto ambientale e della sostenibilità
-Acqua: evocherà la nascita, le risorse della terra ma anche la capacità di riflettere il cielo
-Natura: utilizzata come elemento che sta al centro del nostro futuro
-Tecnologia: una sfida per esprimere l’identità del nostro Paese

Il Padiglione avrà un valore “iconico”, non mancheranno aree tematiche con diversi spazi, in particolar modo un’area sarà dedicata alle Regioni. Il concept guida del Padiglione Italia si chiama “Vivaio Italia”, nessun nome poteva essere più adeguato per ospitare quello che è l’Albero della Vita.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 novembre 2012