Muffa sul terriccio, cosa fare

muffa sul terriccio
Vi è mai capitato di notare della muffa sul terriccio? Può succedere infatti che sul terriccio nel vaso, alla base della pianta si formi un leggero strato di muffa: questo si verifica in condizioni particolari quali umidità, scarsa luminosità e ventilazione. Anche alcuni interventi sbagliati da parte dell’uomo possono favorire la muffa: irrigazione eccessiva oppure un terreno poco drenante.

Muffa sul terriccio, in quale periodo si forma?
Soprattutto la muffa si forma d’inverno quando lasciamo le piante in appartamento in stanze buie e le annaffiamo più del dovuto: l’acqua presente nei vasi, a causa dell’aria umida e stagnante, ha difficoltà ad evaporare comportando così un terreno fertile allo sviluppo di funghi e muffe. Tuttavia è bene precisare che potenzialmente la muffa può presentarsi in qualunque periodo dell’anno, anche all’aperto.

Muffa sul terriccio, cosa fare?
In genere la muffa non rappresenta un grave problema per la salute delle piante tuttavia nel tempo le piante possono indebolirsi e imbruttirsi se non si interviene tempestivamente. Ecco come intervenire:

  • Ridurre drasticamente le annaffiature e fare in modo che il terreno asciughi bene
  • Rimuovere la parte superiore del terriccio contenente il fungo e rimpiazzarla con della terra nuova, asciutta e più drenante: andrebbe eliminata tutta la terra nel vaso, ma l’operazione rischia di stressare la pianta, soprattutto se eseguita in un periodo di riposo come l’inverno
  • Rimuovere solo lo strato superficiale aiutandosi con un cucchiaio, avendo cura di eliminare tutto lo strato di muffae di non rovinare le radici della nostra pianta
  • Una volta sostituito il terriccio con dell’altro più leggero e drenante, posizionare sopra un leggero strato di materiali che assorbono l’umidità, come la perlite o l’argilla espansa
  • Se si desidera intervenire in maniera più invasiva potete ricorrere all’applicazione di prodotti ad hoc che trovate in vendita nei centri specializzati.

Raccomandazione importante: onde evitare che si formi la muffa è bene fare sempre bene attenzione a come innaffiare le piante. Spesso mettiamo troppa acqua, senza fare attenzione ad evitare i ristagni d’acqua che oltre a comportare la formazione di muffa può far marcire le radici.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 settembre 2014