Mobilityweek: NTT DATA prescrive la bicicletta ai dipendenti

mobilityweek

Nel pieno della Mobilityweek −  Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 (in calendario dal 16 al 22 settembre) non mancano le iniziative concrete di sostegno all’iniziativa promossa dalla Commissione Europea. Segnaliamo per esempio quella di NTT DATA, multinazionale giapponese presente in Italia, che per giovedì 19 settembre ha indetto la giornata ‘NTT DATA Green Day: Aria pulita! Ora tocca a te’.

La cosa non è da poco visto che il Green Day di NTT DATA coinvolge ben 2000 dipendenti nelle sedi di Milano e Roma, tutti cortesemente invitati a recarsi al lavoro in bicicletta, oppure utilizzando i mezzi pubblici, oppure spostandosi in gruppo con la stessa vettura o con qualsiasi altro mezzo a basso impatto ambientale. Nel rispetto della Mobilityweek.

Ai dipendenti che aderiranno all’iniziativa della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, l’azienda giapponese consegnerà un attestato di partecipazione con l’evidenza del risparmio conseguito in termini economici e ambientali, una mappa delle piste ciclabili in città e una scheda per proporre all’azienda idee e suggerimenti sul tema della mobilità sostenibile.

Ricerche e analisi statistiche dimostrano ormai chiaramente il legame tra mobilità urbana, inquinamento atmosferico e salute dei cittadini. Limitando e rendendo ecocompatibili le modalità di spostamento, le città possono migliorare il bilancio energetico e le prestazioni ambientali del sistema dei trasporti rendendo più sana la vita dei cittadini.

La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, divenuta un appuntamento internazionale, vuole essere un esempio di come le iniziative a livello europeo possono incoraggiare e agevolare l’azione a livello locale.

Il contributo di NTT DATA alla Mobilityweek però non si limita alla giornata di giovedì 19: l’aziendo in Italia ha infatti intrapreso una serie di iniziative mirate alla promozione della mobilità sostenibile, per esempio la realizzazione di spazi aziendali per il parcheggio delle biciclette e l’attivazione di convenzioni con ATM (Milano) e ATAC (Roma) ed esercizi commeciali per l’acquisto di biciclette e veicoli a basso impatto ambientale.

Pubblicato da Michele Ciceri il 17 settembre 2013