Mirtillo rosso, pianta

albero di mirtillo rosso

Mirtillo rosso, pianta e informazioni utili sulle specie Vaccinium vitis-idaea (mirtillo rosso europeo) e Vaccinium macrocarpon (mirtillo rosso americano).

Nelle foto presenti in questa pagina si possono chiaramente distingue due differenti piante, entrambe note con il nome di “mirtillo rosso ma che in comune hanno solo il genere: appartengono entrambe della famiglia delle Ericacee e al genere Vaccinium.

Nella foto in alto è mostrata la pianta di mirtillo rosso europeo, nella foto in basso, invece, è riportata la pianta di mirtillo rosso americano. In entrambi i casi si tratta di piante da frutto ad andamento arbustivo. Prima di procedere con la descrizione botanica, ci soffermiamo brevemente sulle proprietà del mirtillo rosso americano e del mirtillo rosso Vaccinium vitis-idaea.

mirtillo rosso pianta

Mirtillo rosso europeo vs mirtillo rosso americano, proprietà al confronto

Entrambi i frutticini sono ricchi di antiossidanti (soprattutto antocianine), vitamina A, vitamina C e sostanze bioattive che svolgono un’azione depurativa sull’organismo. Possono essere entrambi utili in caso di stanchezza cronica e affatticamento. La differenza sostanziale è che il mirtillo rosso americano annovera blande proprietà lassative mentre il mirtillo rosso europeo svolge un’azione riequilibrante sull’intestino.

Proprietà del mirtillo rosso americano

Uno studio pubblicato nel 2004 (Jepson RG, Mihaljevic L, Craig J. Cranberries for preventing urinary tract infections) ha messo in risalto l’efficacia del mirtillo rosso americano nel contrastare le infezioni a carico del sistema urinario. Riuscirebbe a farlo ripristinando l’equilibrio delle tratto uro-genitale.

Proprietà del mirtillo rosso europeo

Tra i suoi benefici, segnaliamo la capacità di equilibrare migliorare il transito intestinale. Proprietà considerevole per chi soffre di gonfiori addominali (pancia gonfia), mal di pancia ricorrenti, sindrome del colon irritabile e sintomi connessi come diarrea e stitichezza. Quindi, è bene precisare che il mirtillo rosso europeo, al contrario di quello americano, non ha proprietà lassative come alcuni riportano ma proprietà riequilibranti perché migliora l’attività intestinale ripristinandone il corretto miglioramento.

Mirtillo rosso, pianta:
Cranberry o Vaccinium macrocarpon

Il mirtillo rosso americano, pianta nota anche come cranberry, è una specie arbustiva sempreverde, che si sviluppa come un basso cespuglio alto circa 20 – 30 cm e che ricopre un’area larga fino a 2 metri. E’ estremamente ramificato anche se i suoi rami sono esili.

I frutti sono bacche rosse e si sviluppano da piccoli fiori rosa scuro. La fioritura si verifica tra maggio e giugno mentre le bacche di mirtillo rosso americano (cranberry) raggiungono la piena maturazione tra ottobre e novembre.

La pianta è originaria del Nord-Est degli Stati Uniti. E’ molto resistente al freddo e cresce in zone umide e palustri, lungo i ruscelli e corsi d’acqua. Come tutte le ericacee (quindi come anche il mirtillo rosso europeo), la pianta di cranberry preferisce un terreno acido.

La coltivazione è concentrata soprattutto negli Stati Uniti e nelle contigue regioni del Sud-Est del Canada. Nella foto in basso, i fiori della pianta cranberry (mirtillo rosso americnao).

mirtillo rosso italiano pianta

Mirtillo rosso, pianta:
Vaccinium vitis-idaea o lingoberry

Quando parliamo generalmente di mirtillo rosso, noi italiani, facciamo riferimento alla specie Vaccinium vitis-ideae, coltivata anche sul nostro territorio. Questa piccola pianta da frutto è coltivata per le sue bacche annoverate tra i frutti di bosco. E’ una specie originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale.

Se il mirtillo rosso americano è noto come cramberry, il mirtillo rosso nostrano è noto in America e nei paesi anglofoni, come cowberry o lingoberry. Il nome lingoberry deriva dalla denominazione “lingo” (lyngr) denominazione usata per indicare la famiglia delle Ericacee (lyngr significa appunto erica).

Per entrambe le piante, i fiori sono a forma di campana. Rosa scuri nel caso del mirtillo rosso americano e rosa pallidi, bianchi, nel caso del mirtillo rosso europeo. Nella foto in basso, i fiori del mirtillo rosso nostrano. Già, il mirtillo rosso europeo è un arbusto da coltivare anche nelle nostre zone, molto adatta la coltivazione in montagna.

mirtillo rosso italiano

Pubblicato da Anna De Simone il 14 novembre 2017