Menù vegetariano di Pasqua

Pasqua è vicina, hai pensato al tuo menù Pasquale? Che ne dici di un menù rispettoso degli animali, al fine di evitare che come ogni anno, in occasione di festività e ricorrenze religiose, si compia una vera e propria strage di tanti poveri agnelli, pecore e capretti?
Scegliere un’alimentazione vegetariana rappresenta una cura preventiva per la nostra salute e senz’altro un modo sicuro per salvaguardare il nostro pianeta, dato che il 18% delle emissioni di Co2 è dovuto agli allevamenti. Ecco un menù vegetariano di Pasqua che non ha nulla da invidiare a quelli più classici.

Menù vegetariano di Pasqua, gli antipasti
Crocchette di zucca e ricotta

  • In una padella antiaderente soffriggi una cipolla tritata nell’olio extra vergine di oliva per un paio di minuti
  • Unisci la zucca (500 gr) tagliata a pezzetti e lascia cuocere a fuoco basso fino a che la zucca diventi tenerissima aggiungendo poca acqua se necessario
  • Trasferisci il contenuto in una terrina, aggiungi la ricotta (350 gr) e amalgama per bene fino a che diventi un composto omogeneo
  • Aggiungi 100 grammi di parmigiano grattugiato, 2 uova sbattute, un pizzico di sale, di noce moscata e 200 gr di pan grattato amalgamando per  bene il tutto per qualche minuto
  • Preleva piccole dosi alla volta e  modella con le mani ricavando polpette di circa 23 da 40 gr l’una
  • Immergi velocemente le crocchette negli albumi leggermente, impanale bene nel pangrattato
  • Nel frattempo scalda l’olio per friggere in una padella dai bordi alti, e quando avrà raggiunto la giusta temperatura immergi due o tre crocchette alla volta e  girale con l’aiuto di una pinza in modo da dorarle da tutti i lati
  • Trsferisci le crocchette su un piatto coperto con carta assorbente.

Menù vegetariano di Pasqua, il primo
Lasagne cavolfiori e besciamella (ingredienti per 4 persone)

  • 220 grammi di lasagne all’uovo a sfoglia sottile
  • Un cavolfiore
  • 1 confezione di besciamella
  • 100 grammi di farina
  • 30 grammi di pinoli
  • 30 grammi di burro
  • 300 grammi di mozzarella
  • olio extravergine d’oliva
  • uva passa
  • sale e pepe
  • una cipolla

La preparazione (Lasagne cavolfiori e besciamella)

  • In una padella antiaderente soffriggi una cipolla tritata nell’olio extra vergine di oliva per un paio di minuti e aggiungi i pinoli e l’uva passa
  • Nel frattempo metti a bollire il cavolfiore tagliato a cimette dopo averlo pulito
  • Appena è cotto scola il cavolfiore e versalo in una terrina aggiungendo la ricotta, la besciamella e un pizzico di sale
  • Mescola per bene fino ad ottenere un composto bene amalgamato.
  • Imburra una pirofila e rivestila con le sfoglie di pasta lasciandole debordare
  • Metti sopra uno strato di composto e poi copri con la mozzarella tagliata a fettine
  • Metti altre sfoglie e ripeti l’operazione.
  • Ripiega i lembi di lasagna all’interno e copri con altra sfoglia.
  • Metti nel mixer il composto avanzato per poi aggiungerlo sull’ultimo strato di pasta sfoglia
  • Completa con una ricca spolverata di formaggio grattugiato.
  • Cuoci in forno a 180 gradi per 20 minuti.

Menù vegetariano di Pasqua, il secondo
Strudel di verdure

  • Prepara il ripieno tritando la cipolla e tagliando a listarelle di circa 5 mm di spessore tutte le verdure: la carota, il peperone, la zucchina  e la melanzana.
  • In una padella antiaderente soffriggi la cipolla per un paio di munuti e poi aggiungi la carote e il peperone che richiedono una cottura più lunga
  • Dopo circa 5 minuti aggiungi le melanzane e le zucchine
  • Mescola con un cucchiaio di legno e versa una tazzina di vino bianco facendo evaporare a fuoco medio
  • A cottura ultimata sgocciala le verdure in un colino e lascia raffreddare
  • Nel frattempotaglia a pezzettini l’emmental
  • Stendi la pasta brisè creando un rettangolo di circa 40×50 cm e ponila su un foglio di carta da forno
  • Aggiungi al composto il formaggio tagliato e mescola per bene
  • Distribuisci  il ripieno di verdure sulla sfoglia avendo cura di lasciare un bordo di circa 5 cm
  • Spolverizza il ripieno con il formaggio grattugiato
  • Arrotola lo strudel aiutandoti con la carta da forno e chiudi a pacchetto le due estremità della sfoglia in modo che non fuoriesca il ripieno durante la cottura.
  • Spennella la parte superiore con l’uovo e cuoci lo strudel di verdure nel forno già caldo a 180°per circa 40 minuti,
  • Quando la crosta risulterà leggermente  dorata vuol dire che è pronto.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 marzo 2013