Melassa, il dolcificante naturale

melassa

Tra i dolcificanti naturali, troviamo la melassa, un prodotto che si ottiene dalla centrifugazione (separazione) dallo zucchero. Durante la preparazione si separa da una parte lo zucchero bianco (saccarosio) e dall’altra la melassa. Rispetto allo zucchero bianco, la melassa possiede la più alta concentrazione di vitamine e sali minerali come per esempio il ferro, di cui spesso è difficile coprire il fabbisogno: qui vi è un contenuto in quantità elevatissima. Essendo meno calorica, la melassa si rivela un’ottima alternativa al saccarosio.

Melassa, proprietà nutrizionali
In commercio non esiste una sola tipologia di melassa, la “varietà” più pregiata è quella nera, proveniente dalla lavorazione della canna da zucchero. La melassa è ricca di sali minerali: potassio, calcio, magnesio, ferro, rame e cromo; contiene vitamina A la F, la B2 e la B6. Da non sottovalutare il contenuto calorico: circa 260 Kcal/100 g contro le 400 dello zucchero bianco e le 300 del miele.

Melassa, impiego in cucina
La melassa, reperibile nei negozi che vendono alimenti biologici o naturali, si presenta come un liquido denso e scuro con un sapore molto aromatico. E’una valida alternativa allo zucchero come il miele o il malto. Ricette con melassa sono, per esempio, il pane nero, la torta al sidro pralinata o i biscottini allo zenzero svedesi. Può essere preparato anche a casa in modo molto semplice. Basta acquistare dello zucchero di canna e scioglierlo, conservando la quantità che non serve al momento in barattoli di vetro.
Si presta anche per insaporire yogurt e ricotte, ma è buonissima anche se spalmata sul pane per la prima colazione o per una merenda energetica prima dell’attività sportiva.

Melassa e altre alternative allo zucchero raffinato

  • Miele
  • Malto (estratto)
  • Stevia
  • Sciroppo d’acero che si ottiene bollendo la linfa dell’acero nero e dell’acero da zucchero

ATTENZIONE: è bene non confondere la melassa nera con la melassa comune, che generalmente è sciroppo di glucosio con l’aggiunta di zucchero caramellato che le conferisce il gusto e la colorazione caratteristici della preparazione.

Pubblicato da Anna De Simone il 29 gennaio 2014