Maionese vegetale, salse alternative e salutari

maionese vegetale
In questo articolo vi illustreremo come preparare maionesi alternative, che non prevedono la classica aggiunta delle uova. Si tratta di salse originali e a base di diverse verdure, molto adatte per coloro che devono evitare i grassi saturi oppure amano la cucina vegana. La loro preparazione non richiede conoscenze culinarie particolari.


Già nell’articolo “Come fare la maionese vegana” abbiamo suggerito una ricetta che non prevede l’impiego di prodotti derivati animali. Ma le ricette che oggi vi proporremo saranno arricchite di tanta buona verdura. A tal proposito vi illustreremo come preparare la maionese vegetale.
Queste salse possono essere impiegate per condire delle insalate, preparare stuzzichini, spalmarle sopra delle crackers o toast, decorare diversi piatti, ecc.

Maionese vegetale, la preparazione
La ricetta di base è la stessa per tutte le diverse maionesi vegetali: basta pertanto frullare gli ingredienti desiderati poi aggiungere lentamente l’olio a filo, senza smettere di frullare. Alla fine aggiungere il sale e gli altri condimenti, continuando a frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata. È consigliabile usare l’olio extravergine e di prima spremitura a freddo; in base alla consistenza che preferite la quantità di olio può essere modificata.

Per quanto riguarda le verdure, il metodo più sano e che aiuta a conservare meglio gli elementi nutritivi è la cottura al vapore.

  • Maionese di carote

3 carote cotte
Circa 1 tazzina di olio extra vergine di oliva
2 cucchiai di succo di limone
Sale a piacere
Altri condimenti (origano, curcuma, pepe a piacere

  • Maionese di patate e barbabietola

2 barbabietole cotte
3 papate medie ben cotte
Mezza tazza di olio Evo
3 cucchiai di succo di limone
Sale e pepe a piacere

Maionese vegetale, varianti
Se tenete conto delle indicazioni che vi abbiamo suggerito potrete sperimentare nuove ricette con ingredienti diversi. Esistono un’infinità di alternative, per esempio mescolare le carote con ceci, piselli, avocado, cavolfiore, zucca, spinaci, pomodoro, sedano, olive e addirittura con alcuni frutti come il mango.

Maionese vegetale, indicazioni utili

  • Una volta preparata la salsa potrà essere confezionata in un vasetto e conservata in frigo al massimo per una settimana
  • Assicuratevi che il vasetto in vetro sia sterilizzato per bene
  • Non prelevate le dosi con un cucchiaio sporco
  • Se lo preferite potete anche utilizzare della frutta secca, come le mandorle, ingredienti che aggiungeranno più nutrienti alla maionese. In questo caso, il tempo di frullatura dovrà essere più lungo.

Attenzione però a non mescolare tutto subito, meglio fare alcune prove con uno o due ingredienti alla volta. Potete anche cambiare le spezie, la quantità di olio, limone o aglio, per ottenere salse maionese diverse ed originali.

Non dovete fare altro che dare libero sfogo alla vostra immaginazione; delizierete i vostri amici e parenti con queste squisite salse, ma soprattutto molto salutari.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 giugno 2015