Togliere le Macchie di melanzane

macchie di melanzane

Continuiamo a parlare di macchie difficili da eliminare, dopo aver visto come togliere le macchie della tintura per capelli, passiamo a rassegna quelle di melanzane e noci.

Macchie di melanzane e di noci, come toglierle velocemente e con prodotti facili da reperire in casa. Rimedi naturali e consigli per togliere le macchie di melanzana dalle mani. 

Se, almeno una volta nella vita, vi siete ritrovati a preparare una ricetta a base di melanzane senza indossare i guanti, vi sarà capitato di avere polpastrelli e mani completamente ricoperti da macchie scure.

Così come le melanzane, anche le noci fresche macchiano le mani, così come la raccolta di pomodori… Per tutte queste attività, consigliamo l’impiego di guanti ergonomici così da prevenire a priori queste macchie scure che sono particolarmente antiestetiche quando interessano la zona interposta tra le unghie e i polpastrelli delle mani! In questa pagina vedremo come togliere il nero lasciato dalle melanzane sulla nostra pelle.

Se siete allergiche ai guanti, al momento di tagliare melanzane o sbucciare noci fresche, armatevi di qualche fettina di limone: predisponete sul piano da lavoro un mezzo limone e tra un’affettata e l’altra, frizionatelo sulle mani. Così facendo resteranno immacolate. Purtroppo, però, il limone è una magra consolazione e non riesce a togliere le macchie nere di melanzana quando già formate.

Purtroppo non esistono veri rimedi naturali, sulla mia pelle ho testato diversi prodotti suggeriti dalla rete come: olio di cocco, sgrassatori, oli essenziali, aceto di vino rosso, bicarbonato, alcol…. ma nulla!

L’unico prodotto che riesce a dare buoni risultati è la candeggina e diciamocelo, non è esattamente il liquido più delicato da far entrare in contatto con la propria pelle! Per usare in modo più sicuro la candeggina, assicuratevi di diluirla con acqua e non usarla pura.

Chi ha la pelle molto delicata, farebbe bene ad accontentarsi di una diluizione molto leggera unendo una parte di candeggina a tre parti d’acqua.

Fate ben attenzione che, a lungo andare, le melanzane possono macchiare anche i denti, proprio come il caffè. Ricordate di lavare i denti un paio d’ore dopo averle ingerito.

I denti non vanno lavati subito dopo il pasto per dare moto agli enzimi salivari di eliminare naturalmente dei piccoli residui di cibo contenuti in bocca. Se lavate i denti subito dopo pranzo, assicuratevi di sciacquare preliminarmente la bocca con abbondante acqua, altrimenti correte il rischio di spalmare i residui alimentari sui denti peggiorando notevolmente le cose.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 agosto 2015