Lumache rosse, rimedi

lumache rosse rimedi

Lumache rosse, rimedi naturali e non per allontanare le lumache rosse dai campi, dal giardino e dall’orto. Dalla lotta biologica ai metodi di controllo con trappole, esche e repellenti.

Le lumache rosse, scientificamente note come Arion vulgaris, sono annoverate tra le 100 peggiori specie per l’agricoltura europea e danneggiano anche il piccolo orto familiare. Le lumache rosse sono fameliche, divorano tutto e non fanno distinzione tra ortaggi, frutti verdure e piante ornamentali. Le lumache rosse si nutrono del vostro raccolto, qualsiasi esso sia, ma preferiscono fragole, spinaci, cavoli, asparagi, patate, lattuga e pere. Si nutrono anche di piante ornamentali come l’hosta, tutte le bulbose e le arabis.

Le lumache rosse hanno una lingua (si chiama radula) che può essere paragonata a una lima abrasiva per il legno. E’ grazie alla radula che riescono a forare le cuticole dei semi, il glume dei cereali e le bucce dei frutti!

Lumache rosse, specie invasive

La femmina della lumaca rossa Arion vulgaris, arriva a deporre fino a 400 uova all’anno. Le uova di lumaca hanno un guscio elastico ma resistente perché parzialmente calcareo. La peculiarità delle uova di lumaca è che sono permeabili all’acqua e quindi si possono reidratare e schiudere anche dopo un prolungato periodo di siccità.

Le lumache rosse sono molto invasive, non solo nelle località in cui si è introdotta accidentalmente ma anche nelle zone in cui è indigena. Non vi sono certezze circa le origini di questa specie, alcune fonti sostengono che la lumaca rossa sia originaria del nord della Spagna e della Francia occidentale. Per le sue origini, la lumaca rossa è nota anche come lumaca spagnola mentre per la sua invasività è stata soprannominata lumaca killer. La lumaca Airon vulgaris è stata introdotta negli Stati Uniti come parassita alieno e invasivo nel 1998 mentre in Italia è stata segnalata per la prima volta nel 1965. La lumaca rossa sta diventando un problema per l’agricoltura di tutta l’Europa raggiungendo la Serbia nel 2002, L’Ucraina nel 2007 e la Romania nel 2012. Nel 2014, in Gran Bretagna, sono stati presi dei provvedimenti per il contenimento di questa specie invasiva.

Lumaca rossa senza guscio

Trattandosi di lumache senza guscio sono meglio definite limacce rosse. La dimensione di una lumaca rossa adulta è di 80 – 120 mm. Il colore di questa lumaca va dal marrone al bruno-rossastro o arancione brillante. La colorazione varia tra le diverse popolazioni.

Lumache rosse, rimedi

Le soluzioni viste nel nostro articolo guida “Come eliminare le lumache“ sono valide anche per le lumache rosse.  Le lumache rosse sono tra le specie più dannose per l’orto di noi italiani. Sono molto fameliche e divorano tutto.

Lumache rosse, repellenti

Il rame è un rimedio efficace contro le lumache. Le lumache non tollerano il contatto con il rame. Provate a comprare un foglio di rame o nastro di rame sottile, potete trovarlo in ferramenta, in negozi di giardinaggio o su Amazon dove un rotolo di nastro di rame da 20 metri si compra con circa 18 euro e spese di spedizione gratuite. Quando le lumache entrano in contatto con il nastro di rame, saranno colpite da una leggera scossa elettrica, quindi tale materiale farà da repellente naturale contro le lumache.

Lumache rosse, lotta biologica

Ricci, uccelli, oche, galline, anatre…. questi animali si nutrono di limacce anche voracemente! Le lucciole giganti si nutrono delle uova di lumache. La rivista BMC Ecology ha pubblicato una ricerca secondo la quale i lombrichi sarebbero in grado di allontanare le lumache rosse dall’orto.

La presenza dei lombrichi andrebbe ad alterare la composizione chimica del terreno aumentando il contenuto di azoto nelle piante. La ricerca ha mostrato che nei giardini e negli orti in cui il numero di lombrichi era elevato, la presenza delle lumache (comprese lumache rosse) è calata del 60%. I ricercatori hanno supposto che l’effetto protettivo dei lombrichi sarebbe legato alla produzione di composti ricchi di nitrogeno.

Lumache rosse, come allontanarle

Le lumache rosse hanno un corpo molle quindi non riescono a spostarsi su terreni polverosi, sabbiosi o granulari. Realizzate delle piccole barriere con materiali polverosi, usate segatura, fondi di caffe, sabbia di fiume oppure cenere della stufa o del camino. Potete usare anche i gusci d’uovo tritati per proteggere le piante dalle lumache.

Lumache rosse, trappole ed esche avvelenate

Vi sconsigliamo l’impiego di lumachicidi, trappole ed esche avvelenate. Solo a scopo informativo vi diciamo che nei garden center si trovano esche avvelenate in forma di granuli o micropellet. Ammesse in agricoltura biologica sono le esche avvelenate a base di ortofosfato ferrico. Seguite dosaggi e istruzioni mostrati in etichetta.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 agosto 2016