L’orto verticale al Padiglione USA di Expo 2015

padiglione americano expo

Il Milano Expo 2015 durerà 184 giorni e in questo lasso di tempo, chi ha voglia di raccogliere ortaggi potrà approfittare del Padiglione USA. Gli americani, come sempre, fanno le cosa in grande, così, il Padiglione degli Stati Uniti d’America implementerà un enorme orto verticale dove i visitatori potranno raccogliere prodotti freschi.

Il Padiglione USA per il Milano Expo 2015 è stato progettato dal team della James Beard Foundation e dell’International Culinary Center. Tra le altre chicche green, il padiglione degli Stati Uniti punterà al massimo risparmio idrico riuscendo a recuperare e riciclare le acque piovane e il tetto sarà caratterizzato da fotovoltaico ultra-sottile e vetro foto-cromato.

expo padiglione USA

L’orto verticale
Il Padiglione degli Stati Uniti d’America sarà caratterizzato da una parete “verde”, un orto verticale dalle colture raccoglibili. La parete è stata concepita come un “campo capovolto”, le coltivazioni sfrutteranno un sistema di agricoltura idroponica montato su pannelli mobili che possono essere facilmente ruotati così da seguire il sole. L’irrigazione delle colture sarà soddisfatta mediante un sistema di raccolta e riciclo dell’acqua piovana.

La parete del padiglione USA vorrà essere un esempio di agricoltura urbana. L’architetto James Biber, responsabile del progetto, ha definito l’orto verticale come una “parete didattica” capace di mostrare al pubblico una panoramica del futuro agricolo americano.

Con l’orto verticale, gli USA intendono introdurre tipicità americane poco conosciute in Europa.

US-Pavillion_expo_milano_2015.jpg.650x0_q85_crop-smart

L’architettura
L’interno padiglione USA è ispirato a una fattoria agricola, una sorta di granaio dal layout aperto. I progettisti prevedono di installare un tetto dato da pannelli solari super-sottili e vetro foto-cromato. La progettazione all’insegna della sostenibilità ambientale è fondamentale per la partecipazione a Expo 2015. Uno dei requisiti è che gran parte del materiale utilizzato per la costruzione del padiglione debba essere poi riciclato. Il progetto del Padiglione USA prevede l’impiego di un telaio in acciaio riciclabile e un pavimento di legno composito. Per l’allestimento del Padiglione USA sarà impiegato anche il legname delle passerelle dell’East Coast.

Pubblicato da Anna De Simone il 17 maggio 2014