Lo smartphone più sottile del mondo

smartphome-zte

Design, consumi e dimensioni sono gli aspetti su cui i produttori di smartphone si contendono il mercato, con innovazioni che di volta in volta riescono a stupire. La palma dello smartphone più sottile al mondo spetta oggi al modello Grand S della ZTE, primo per questa caratteristica tra gli smartphone FHD quad-core da 5 pollici.

Le dimensioni ultrasottili del ZTE Grand S sono state rese possibili dal processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro, prodotto da Qualcomm Technologies, società interamente controllata da Qualcomm Incorporated.

Lo smartphone 5 pollici quad-core più sottile del mondo è stato presentato in occasione del CES 2013, uno dei maggiori eventi al mondo nel campo dell’innovazione. Gli aspetti più apprezzabili sono la struttura ultrasottile e il display ad alta definizione sviluppati da ZTE, che offrono ai consumatori un prodotto decisamente all’avanguardia in termini di stile, qualità e funzionalità.

Dal display che mostra l’intera pagina web, garantendo una visualizzazione ottimale dei contenuti, alla connettività ad alta velocità 4G LTE che permette un’esperienza multimediale di livello assoluto, lo ZTE Grand S offre funzioni avanzate anche per gli utenti più esperti.

 La connettività 4G LTE è di particolare importanza perché permette download a massima velocità, rendendo lo smartphone uno strumento eccellente per giocare e vedere film. Agli appassionati di fotografia su smartphone, lo ZTE Grand S offre funzionalità avanzate per autoscatti più nitidi e videochiamate. Altri gadget interessanti, che fanno di questo smartphone un’alternativa multimediale di qualità, sono il riconoscimento facciale, la funzione anti-shake e una fotocamera panoramica.

Pubblicato da Michele Ciceri