Liquore all’arancia aromatizzato alla vaniglia

Gli agrumi, dal profumo e dalle colorazioni vivaci, sono frutti perfetti per aromatizzare liquiri casalinghi a base di grappa o di alcol; ancora meglio se accompagnati da ingredienti come vaniglia e cannella. Oggi vedremo insieme compre preparare uno squisito liquore all’arancia aromatizzato alla vaniglia.

Si tratta di un liquore per macerazione, molto semplice da fare e anche gli ingredienti sono di facile reperibilità:
-9 arance, meglio se biologiche
-250 g di zucchero
-300 ml di alcol 95°
-500 ml di acqua
-1/4 di baccello di vaniglia

Lavate le arance e fatelo con molta cura soprattutto se non sono biologiche; le arance industriali spesso sono ricoperte di pesticidi o cere, pertanto è consigliato un lavaggio più accurato. Sbucciate le arance molto finemente, asportando solo la buccia esterna,senza rimuovere la parte bianca che fa da substrato a quella arancione. Ponete le scorze così tagliate e la vaniglia in un barattolo abbastanza capiente da ospitare anche l’alcol. Il barattolo dovrà essere munito di una chiusura ermetica.

Le scorze di arancia e la vaniglia dovranno macerare per dieci giorni al termine dei quali, potete preparare uno sciroppo sciogliendo lo zucchero in un pentolino con l’acqua. Mentre lo sciroppo si riscalda -esso dovrà bollire per 5 minuti-, prendete un colino a maglie fini e filtrate l’alcol. Imbottigliatelo e aggiugete lo sciroppo che ormai avrà concluso i suoi cinque minuti di ebollizione. Attenzione, prima di essere consumato, è consigliato lascar riposare il liquore all’arancia aromatizzato a vaniglia per circa un mese.

Photo Credits | tipsydiaries.com

Pubblicato da Anna De Simone il 5 febbraio 2012