Lezioni di Green English

Lezioni di Green English

Bella e utile l’idea di ReMedia e Wall Street Institute di dedicare uno spazio al Green English collaborando ciascuno per la propria parte. Del valore dei rifiuti tecnologici (regno di ReMedia) si parla sempre di più e l’inglese (regno di WSI) è indispensabile: perché allora non fare qualcosa di utile insieme?

Detto e fatto. Come si traduce riciclo? E risparmio energetico? Molti sono i termini della green economy ormai presenti nel linguaggio comune, ma di molti non si conosce il corrispettivo corretto inglese e raramente se ne trova traccia sui libri scolastici.

È nata così la collaborazione tra ReMedia, fra i principali Consorzi per la gestione eco-sostenibile dei rifiuti tecnologici RAEEWall Street Institute, società del Gruppo Pearson e leader nell’insegnamento della lingua inglese a privati e imprese nel mondo, per unire la sostenibilità allo studio dell’inglese.

Come? Con il go-live sulla pagina Facebook del Consorzio ReMedia dell’iniziativa Let’s speak Green English per misurarsi con il proprio inglese su vocaboli appartenenti al mondo green. Fino alla fine giugno la pagina FB di ReMedia ospiterà mini lezioni di Green English pubblicate periodicamente seguendo tre principali filoni: riciclo e rifiuti, rifiuti tecnologici (grandi e piccoli elettrodomestici, informatica ed elettronica di consumo, pile e batterie), sviluppo sostenibile.

Fino alla fine di giugno, ogni giorno, una flash card con un vocabolo sempre nuovo sarà pubblicata su Facebook con traduzione e pronuncia per imparare al meglio il green English. Basterà collegarsi per cominciare a prendere dimestichezza anche con una parte della lingua inglese sempre più importante sul lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Link utili / ReMedia su Facebook

Pubblicato da Michele Ciceri il 9 aprile 2013