Installazione impianto fotovoltaico: costi reali

installazione impianto fotovoltaico

Installazione impianto fotovoltaico, perché effettivamente è una delle soluzioni che risulta essere più conveniente se non quella ideale per abbattere i costi della bolletta, risparmiando sul costo dell’energia elettrica. Non è una questione temporanea, un vantaggio del momento, perché dei pannelli fotovoltaici di buona qualità possono avere una produttività garantita di circa 25 anni, almeno, per cui si risparmia per parecchio tempo. L’installazione impianto fotovoltaico è quindi una scelta di vita, un investimento a lungo termine.

Installazione impianto fotovoltaico: cosa fare

E’ necessario agire passo dopo passo senza tralasciare alcuni passaggi fondamentali se vogliamo procedere l’installazione impianto fotovoltaico senza restare impantanati in qualche inghippo o imprevisto. Avendo presente l’abitazione o l’edificio in cui vogliamo procedere, iniziamo ad individuare e a mettere nero su bianco, foglio alla mano, la zona in cui pensiamo sia opportuno installare il nostro impianto fotovoltaico precisando qual è la superficie disponibile, in mq. Prima di contattare un consulente è bene fare delle foto alla zona interessata e appuntarci i vostri consumi energetici dell’anno precedente così lui potrà indicarci gli eventuali incentivi statali attivi e che fanno al caso nostro. A questo punto si può passare nelle mani di un installatore che farà un’analisi preliminare sulla fattibilità geografica e economica dell’installazione impianto fotovoltaico. Questo serve per capire se c’è una particolare tipologia che può meglio rispondere a quelle che sono le nostre esigenze energetiche per rendimento termico. Il progetto definitivo di solito viene realizzato dopo un sopralluogo.

Installazione impianto fotovoltaico: preventivo

Quando si chiede un preventivo per capire i costi reali dell’installazione impianto fotovoltaico, di solito quando si fa la stima si comprende il costo complessivo dell’impianto, il costo dell’installazione, il costo delle procedure burocratiche e quello del collaudo finale. Per capire quali sono indicativamente i tempi di ammortizzamento dei costi, può anche essere utile un documento che indica il rendimento elettrico e i valori in termini di guadagno. Non è obbligatorio ma può servire per contestualizzare la cifra scritta nel preventivo.

Installazione impianto fotovoltaico: documentazioni

Per capire quali sono le autorizzazioni necessarie per procedere all’installazione impianto fotovoltaico è meglio che ognuno di noi si rivolga agli uffici comunali della città in cui sta procedendo. Andando direttamente alla fonte, si evitano malintesi e perdite di tempo. Di solito è necessaria una autorizzazione se si agisce in zone in cui vigono restrizioni o vincoli ambientali. Nei centri storici, ad esempio, o che hanno un riconosciuto valore paesaggistici, negli edifici monumentali o architettonici.

Installazione impianto fotovoltaico: costi reali

Sul sito Abbassabollette.it si può richiedere comodamente un preventivo per l’installazione impianto fotovoltaico da 3 KW – 6 KW, sicuri che verranno scandagliate tutte le possibilità di ottenere incentivi fiscali per il fotovoltaico e detrazioni fiscali del 50% sul costo dell’impianto fotovoltaico. Gli incentivi fiscali statali per questo tipo di intervento sono stati prorogati fino a dicembre 2017 quindi, trovandosi dimezzato il costo di installazione dei pannelli, si ha un ulteriore risparmio sui costi dell’energia elettrica.

Sullo stesso sito si può anche trovare e prendere in considerazione l’idea di farsi installare impianti fotovoltaici con e senza accumulo a Roma, Milano, Torino, Venezia ma anche in altre zone meno metropolitane, isole comprese, mirando al miglior rapporto qualità/prezzo tra i presenti sul mercato.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 18 luglio 2017