Insetti utili e rettili utili nell’orto

Insetti utili

Ci sono insetti utili e anche rettili utili nell’orto. E senza rischiare la propria incolumità, perché non stiamo parlando di insetti e rettili pericolosi per l’uomo, è il caso di superare l’atavica repulsione che ci tiene lontani da queste creature. Insetti utili e rettili utili ci aiuteranno a migliorare la qualità del nostro orto rendendolo un orto biologico in equilibrio con la natura.

Insetti e Rettili utili nell’orto

Cominciamo dai rettili, che sono di meno e che ci spaventano di più. Quelli utili, dal punto di vista del nostro orto biologico, sono sostanzialmente due: le lucertole e gli orbettini.

Rettili utili nell’orto

Se avete un orto o un giardino le lucertole non mancheranno. Amano i posti caldi e asciutti, prediligono i muretti, le scalinate o gli anfratti sassosi e depongono le uova nel terreno in piccole buche. Le lucertole sono utili nell’orto perché mangiano lumache, limacce, bruchi e vermi, limitandone la diffusione.

Anche se sembra un serpente, l’orbettino è una lucertola che nel corso dell’evoluzione ha perso le zampe come le lucertole appartiene alla famiglia dei sauri. Che l’orbettino non è un serpente lo si capisce anche dal fatto che gli occhi sono muniti di palpebre che si chiudono. La parentela con la lucertola è evidente nella coda staccabile che anche gli orbettini, in caso di pericolo, possono lasciare sul terreno per distrarre l’aggressore. Gli orbettini sono utili perché si cibano di lumache, vermi e insetti.

Insetti utili nell’orto

Passando agli insetti, è ancora più evidente che la differenza tra insetti utili e dannosi va vista in riferimento all’equilibrio che esiste in generale in natura tra erbivori e carnivori. Poiché parliamo di orto e di giardino, i nemici sono gli insetti erbivori che mangiano le piante mentre gli alleati utili sono I carnivore che mangiano gli erbivori.

Gli insetti utili più noti sono le coccinelle, che non sono soltanto rosse a macchie nere ma anche gialle, arancio e di altri colori (allo stadio larvale anche grigio-blu). Le coccinelle sono utilissime perché divorano grandi quantità di afidi, ma sono anche ipersensibili agli insetticidi di ogni tipo. Per cui se combattiamo gli afidi con prodotti chimici rischiamo di sterminare anche le preziose coccinelle.

Utili sono anche i carabidi, dei coleotteri che chi non li conosce chiamerà ‘scarafaggi’ anche se sono un’altra cosa. Alcuni volano, altri no, spesso hanno il dorso colorato di un bel verde brillante. Non saranno belli da vedere, molte persone provano una sorta di fobia nei loro confronti, ma sono preziosi perché cacciano larve di dorifora, processionarie e lumache. I carabidi mangiano anche i lombrichi, il che non è una bella cosa per l’orto, ma in numero limitato raggiungono un buon equilibrio.

Utili nell’orto per la loro azione di insetti predatori sono anche le crisope, le forbicine, le sirfidi e alcune cimici. Sì, proprio le cimici, perché tra le numerose specie ve ne sono alcune predatrici di afidi, uova di acari, pidocchi e larve. La cosa bella è che le cimici utili entrano in azione all’inizio della primavera e ripuliscono l’orto e il giardino in un momento in cui l’uso degli insetticidi sarebbe molto dannoso.

Per attirare gli insetti utili nell’orto può essere utile un bug hotel per insetti predatori

E ricordate che ci sono piante che attirano gli insetti utili nell’orto

Ecco perché costruire un rifugio per insetti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato da Michele Ciceri il 28 giugno 2015