Perché costruire un rifugio per insetti

Rifugio per insetti

Per costruire un rifugio per insetti ci sono almeno quattro buoni motivi. Poi ognuno ne aggiungerà di propri a piacimento, ma i principali sono questi: tutelare la biodiversità; combattere i parassiti delle piante con una lotta biologica conservativa; educare i più piccoli all’amore per la natura; praticare un’ottima attività antistress. La Fondazione Campagna Amica, che ai ‘bug hotel‘ dedica studi e attenzioni, li spiega così.

Costruire un rifugio per insetti per la difesa della biodiversità. Le attività antropiche stanno causano la perdita di biodiversità in tutto il pianeta, con ripercussioni pesanti nel mondo degli insetti. Tra questi ci sono gli insetti predatori e gli insetti impollinatori e, come disse Albert Einstein: “Se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita”.

Costruire un rifugio per insetti per la lotta biologica conservativa. Ospitare insetti nell’orto e nel giardino serve, un po’ egoisticamente, a procurarsi dei validi alleati nella lotta ai parassiti delle piante. Grazie agli insetti utili, coccinelle, crisope, forbicine, vespe muratrici, è possibile combattere le infestazioni senza ricorrere a prodotti chimici che lasciano traccia nel terreno. E poi c’è la funzione la funzione di impollinazione che, senza che ce ne accorgiamo, aumenta il numero e le dimensioni dei frutti e degli ortaggi che possiamo cogliere nel giardino e nell’orto.

Costruire un rifugio per insetti come educazione ambientale. L’educazione ambientale, intesa come l’insieme dei comportamenti sostenibili, dovrebbe essere una materia di insegnamento. Questo vale per gli adulti, e in tanti ne avremmo bisogno, e ancora di più per i bambini. Insegnare ai più piccoli come si costruisce un rifugio per insetti, perché lo si costruisce e come funziona, è un’azione educativa. Ed è anche divertente, per grandi e piccoli.

Costruire un rifugio per insetti come terapia antistress. Le attività nel giardino e nell’orto sono un ottimo antistress. Come altre attività fisiche, ma in questo caso c’è anche il vantaggio del contatto con la natura. Alcuni lavori sono faticosi, certo, ma fanno recuperare energie psichiche. Costruire un rifugio per insetti è un’attività manuale poco faticosa ma molto stimolante per la fantasia.

Nido rifugio professionale per insetti

Pubblicato da Michele Ciceri il 14 giugno 2015