Idee per un balcone fiorito

C’è chi vuole coltivare ortaggi e piante aromatiche e chi preferisce sfoggiare un balcone ricco di fiori; di idee ce ne sono tante, basterà solo farsi guidare dal gusto. Ci sono moltissime piante che possono decorare finestre e balconi, alcuni fiori sono più duraturi, altre piante offrono una vegetazione florida solo per un periodo di tempo limitato.

Tra le idee più funzionali per avere un balcone florido 365 giorni all’anno, c’è quella di organizzare fioriere che portano piante perenni e inserire tra queste piante, vasi da fiore. Disponendo le piante da fiore insieme alle piante sempre verdi si otterrà un balcone fiorito in primavera ed estate e un balcone ricco di vegetazione nei periodi freddi dell’anno.

Tra le piante sempreverdi perfette per il balcone, troviamo la Palma di San Pietro e la Palma Cinese. Quando si scelgono le piante per il balcone di casa bisogna tenere conto della disposizione dell’edificio. Se il balcone è in pieno sole, vi toccherà scegliere piante più resistenti alla secchezza, al contrario, se il balcone è situato all’ombra di una palazzina o è esposto dove c’è poca luce, è necessario scegliere fiori che possono prosperare in un luogo ombreggiato.

Un altro fattore da non sottovalutare è la disposizione dei fiori in balcone. In questo ambito il mercato ci offre numerose possibilità, dalle fioriere per piante rampicanti fino ad arrivare ai vasi per ringhiera come quello mostrato in foto. Nella foto si vede una fioriera per ringhiera con tre piantine di calibrachoa, pianta dalla ricca fioritura che non richiede cure particolari. La Calibrachoa fiorisce da aprile fino a ottobre, resiste bene al sole e tollera la mezz’ombra.

Le idee più originali vedono un balcone fiorito dove le piante sono organizzate in composizioni particolari: cosa ne dite di un cesto pensile? Se avete un vecchio cesto di vimini potete riempirlo di terriccio e compost e organizzare un vaso pensile ricco di coloratissime petunie.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 aprile 2013