Hue di Philips, l’illuminazione su Smartphone

Con un iPhone si può regolare, abbassare e controllare l’illuminazione, indipendentemente dalla parte del mondo in cui ti trovi. Puoi farlo con iPhone, iPad e iPod Touch, grazie alla lampadina a basso consumo energetico di Philips. La lampadina connessa Hue di Philips consuma l’80 per cento di energia in meno rispetto a una lampadina tradizionale e in più consente la regolazione a distanza, meglio definita come gestione in remoto.

Nella confezione di acquisto della lampadina Hue di Philips, si trova un sistema bridge wireless che fa da “ponte” tra l’applicazione installata su iOS e la stessa lampadina. Ogni comando impostato sull’App sarà immediatamente svolto dalla lampadina, in tal modo, l’intero impianto di illuminazione domestico potrebbe essere gestito da smartphone.

Siete in garage? Cosa ne dite di accendere le luci dell’atrio? Tanto basta avviare un’app!
Siete usciti di casa e temete di aver lasciato le luci accese? Lanciate l’app e controllate!
Siete sul divano troppo stanchi alzarvi a spegnere le luci? Basta afferrare lo smartphone!

Le lampadine Hue hanno una luminosità di 600 lumen, riesce a riprodurre tutte le tonalità di bianco, dalla luce fredda alla luce tiepida. In più, emette un’ampia gamma di colori. Le lampadine Hue si possono accendere o spegnere a orari predefiniti, impostato un timer dall’App.  E’ possibile creare impostazioni di luce in base alle foto preferite e creare combinazioni di luci e colori perfette per il relax.

Ogni lampadina ha un costo di 59 euro, è possibile acquistare il pack da più lampadine a 199 euro. Ogni bridge wireless Hue può gestire facilmente fino a 50 lampadine, pertanto, l’intera casa potrebbe essere illuminata con queste lampade ad alta efficienza energetica Philips,

Pubblicato da Anna De Simone