Fotografare gli uccelli, attrezzatura e consigli

fotografare uccelli attrezzatura

Come fotografare gli uccelli: scegliere l’attrezzatura necessaria, consigli su come fotografare uccelli in volo o fermi, e come attirarli.

Sono sempre più numerosi gli utenti appassionati alla fotografia naturalistica; tra i soggetti più interessanti figurano gli uccelli. Per chi intende fotografare gli uccelli sono stati installati, nelle oasi naturalistiche, dei capanni studiati appositamente per dare un rifugio al fotografo.

La prima regola di un buon fotografo naturalista consiste nel non farsi notare dagli animali selvatici che intende “catturare” con il suo obiettivo fotografico. Questi capanni, infatti, costituiscono un ottimo rifugio e consentono al fotografo di integrarsi perfettamente nella natura.

Per fotografare gli uccelli, la prima cosa da fare è trovarsi una postazione protetta. In mancanza di capanni appositamente installati, il fotografo naturalista dovrà indossare una tuta mimetica, componente essenziale dell’attrezzatura. Le regole per integrarsi nella natura sono le stesse viste nell’articolo dedicato al birdwatching: Birdwatching, attrezzature e consigli.

Fotografare gli uccelli, attrezzatura consigliata

L’attrezzatura fondamentale per fotografare gli uccelli consiste in:

  • corpo macchina (fotocamera)
  • obiettivi (teleobiettivi)
  • flash (eventuale)
  • cavalletto o treppiede
  • tuta mimetica o capanno
  • richiami per uccelli (eventuale)

L’attrezzatura varia in base al tipo di scatto che si intende fare: volete fotografare uccelli in movimento o mentre sono appollaiati su un ramo? Se intendete fotografare uccelli intenti a mangiare, potete organizzare un vero e proprio set con tanto di fondale e giochi di luci e ombre. Per gli uccelli in volo, gli ingredienti principali sono due: pazienza e tempismo!

Fotocamera per fotografare gli uccelli

Partiamo con il corpo macchina. Sul mercato esistono un gran numero di fotocamere. La scelta “quasi obbligatoria” per fotografare gli uccelli ricade sulle reflex, cioè su quelle fotocamere che consentono di cambiare e montare obiettivi diversi a seconda della situazione. Ottimi corpi macchina sono proposti da diverse case, in primis dalla Canon e dalla Nikon che sono i leader di settori. Per fotografare gli uccelli non vi è un brand da prediligere. Gli obiettivi Nikon sono leggermente più costosi di quelli Canon ma la qualità delle foto restituite dipende più che altro, dalla bravura di chi cattura la foto e non dal brand.

Sul fronte Canon segnaliamo il modello 600D, proprio perché un po’ datato, si può comprare a prezzi più competitivi. Chi preferisce gli ultimi modelli può puntare alla 700D o 750D. Per farvi un’idea dei prezzi: canon su Amazon.

Obiettivo, il teleobiettivo

Gli obiettivi devono essere in grado di catturare soggetti a lunga distanza: se vi avvicinate troppo… gli animali selvatici scappano! Per questo, nella foto naturalistica sono molto usati i teleobiettivi più o meno spinti.

Il discorso dell’obiettivo si può accostare a quello dei flash: è inutile comprare un flash che riesce a illuminare solo fino a 5 metri di distanza se il soggetto da fotografare si trova a 15 o più metri! Per un primo momento, quella del flash è una spesa da rimandare.

Il cavalletto

Il cavalletto si rende necessario quando si usano obiettivi da una certa lunghezza focale. Scegliere un buon cavalletto non è facile come sembra e potete correre il rischio di sprecare soldi! Quelli che offrono più stabilità sono certamente i Manfrotto ma sono senza dubbio anche i più costosi. Per farvi un’idea dei prezzi vi rimandiamo alla pagina ufficiale Manfrotto su Amazon.

Tecniche per fotografare gli uccelli

Gli appostamenti sono il metodo più diffuso per fotografare gli uccelli. Spesso si rende necessario il montaggio di un capanno provvisorio. Paradossalmente, molti appostamenti possono essere fatti con l’auto! Gli uccelli e più in generale gli animali selvatici, non hanno paura dei veicoli. E’ possibile inoltrarsi in aperta campagna con un’auto (meglio se dalla carrozzeria di un colore neutro) e aspettare il momento giusto per catturare animali in volo.

Una “caccia fotografica” può essere effettuata anche nel giardino di casa dove svolazzano splendidi passeriformi. Per maggiori informazioni: come attirare uccelli in giardino.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2016