Fertilizzanti sostenibili made in Italy

Non si tratta di una semplice ricerca ma un grande annuncio: sono terminati gli accordi per la distribuzione su larga scala di fertilizzanti sostenibili. I fertilizzanti a basso impatto ambientale saranno distribuiti negli Stati Uniti e a siglare l’accordo con la Credentia Advisors LLC (North Carolina, USA) è stata un’azienda italiana, la SACOM SpA, di Larino.

La SACOM è uno dei principali produttori di fertilizzanti microbiologici in Europa e grazie alla partnership avviata con la Credentia, prodotti biotecnologici e sostenibili finiranno nell’agricoltura industriale statunitense.

Ridurre l’impiego di fertilizzanti è un’impresa impossibile, anzi, con la crisi alimentare, le grandi industrie alimentari non fanno altro che incrementare l’utilizzo di sostanze chimiche a base azotate. Le soluzioni offerte dalla tecnologia sono numerose, si potrebbe impiegare fertilizzante in modo selettivo sfruttando tecnologia satellitare GPS, oppure, ancora meglio, si potrebbero sostituire i classici fertilizzanti con qualcosa di più eco-compatibile, è proprio il caso della formulazione basata su SGB.

La SGB, Sistema Sacom Green Biotech, è un sistema che sfrutta la combinazione ottimale di diverse popolazioni di microrganismi benefici. Il giusto bilanciamento di queste popolazioni microbiche, sarà in grado di ripristinare rapidamente la naturale protezione e il sano equilibrio di un terreno agricolo. Le formulazioni SGB costituiscono alternative sane, naturali e altamente efficaci rispetto ai fertilizzanti chimici tradizionali, e permettono agli agricoltori di curare la salute del suolo e ottenere cosìcolture più nutrienti, più remunerative e con minori residui chimici.

I fertilizzanti sostenibili saranno prodotti in Italia ed esportati negli Stati Uniti.

L’industria dei fertilizzanti negli Stati Uniti è in costante crescita” – ha dichiarato D. Ryan Tyler, presidente di Credentia.

Nel 2012 ha totalizzato  $ 58 miliardi di dollari di fatturato impegnando oltre 245 mila posti di lavoro. La fetta dei fertilizzanti sostenibili parti fa registrare una crescita anche maggiore anche grazie all’attenzione sempre maggiori dell’industria verso i temi ambientali. Inoltre soluzioni agricoli che oltre a essere efficaci siano anche sostenibili vengono regolarmente premiate dal nostro mercato, anche con posizionamenti premium.  Credentia ritiene che i prodotti Sacom ricopriranno un posizionamento di assoluto rilievo nel mercato USA dei fertilizzanti. Ci aspettiamo che il lancio dei nuovi prodotti basati sull’SGB negli Stati Uniti nel corso del 2013 costituirà un grande successo e che nell’arco di 5 anni Sacom diventerà il 1° fornitore in USA di fertilizzanti sostenibili.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 gennaio 2013