Come fare la frittata


Con l’arrivo dell’estate non si può rinunciare a una gita all’aperto. Cosa ci portiamo da mangiare? In queste occasioni non possono mancare le gustosissime frittate arricchite di tanta buona verdura. Ovviamente per fare la frittata occorrono le verdure fresche di stagione e le uova biologiche, se vogliamo mangiare genuino. Sapete come riconoscere le uova biologiche? L’uovo è un alimento base della nostra alimentazione ed è per questo che è indispensabile consumare le uova da agricoltura biologica. Sul proprio guscio, le uova hanno un codice stampato, grazie al quale è possibile avere tutte le informazioni principali. Pertanto dovete scegliere le uova che hanno il codice 0. Dopo la scelta degli ingredienti passiamo alla ricetta. Ecco come fare la frittata in maniera saporita seguendo le mie istruzioni.

Come fare la frittata, gli ingredienti per 4 persone
6 uova biologiche
1 confezione di besciamella
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di farina
25 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
25 grammi di formaggio pecorino grattugiato
pepe
sale
burro biologico

Come fare la frittata, la preparazione
Prima di eseguire la ricetta assicuratevi di avere le mani pulite.

  1. Sbattere le uova in una terrina e aggiungere man mano il parmigiano, il pecorino, 2 cucchiai di besciamella, la farina, il prezzemolo lavato e tritato finemente, il pepe e un pizzico di sale
  2. Mescolare per bene il tutto fino a ottenere un composto bene amalgamato
  3. Mettere sul fuoco una pentola in ceramica e versare una noce di burro e un goccio di acqua
  4. Poi versare il composto e lasciare sul fuoco per circa 5 minuti
  5. Girare la frittata con l’aiuto di un coperchio e lasciare cuocere per altri 3 minuti
  6. Dopo essersi assicurati che la frittata è pronta togliere dal fuoco e adagiarla sulla carta assorbente: intingere la forchetta nella frittata per controllare la cottura
  7. Ecco la vostra frittata da portare in gita
Varianti: la frittata può essere arricchita con tante verdure buone. Per la procedura bisogna prima rosolare le verdure per qualche minuto con un poco di olio e acqua per poi aggiungerle nel composto.

Indicazioni utili: evitare l’utilizzo della padella antiaderente in quanto nociva per la salute. La ceramica, di colore bianco, è, sia per composizione chimica che per l’alta resistenza al graffio, un materiale atossico e non poroso. Durante la produzione non vengono utilizzati PTFE o PFOA.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 giugno 2013