Expo 2015, a caccia di partner green

Quali saranno le aziende protagoniste dell’Expo 2015? Mentre Milano vuole stringere i rapporti con la Cina e fa pressioni su Israele, si sta per chiudere il bando di gara che l’Expo 2015 ha lanciato per selezionare un partner energetico che possa applicare i principi di sostenibilità ambientale e emissioni zero, concetti chiave per l’Esposizione Internazionale che si terrà a Milano.

Entro la prima metà di marzo sarà nominata l’azienda vincitrice del bando di gara istituito dalla commissione Expo 2015 per selezionare un partner energetico ideale, che soddisfi tutti i criteri di impatto zero e che abbia tutte le carte in regola per superare i controlli antimafia gestiti dalla prefettura di Milano.

Le aziende che hanno già confermato la loro presenza in prima fila, sono Telecom, Cisco e Accenture. Certo che le aziende appena citate non saranno le sole, l’Expo 2015, oltre al partner energetico è a caccia di aziende che possano occuparsi della sicurezza, del Cyber Expo e della creazione di un terminale fatto su misura per l’evento. Tutela dell’ambiente, mobilità sostenibile, innovazione e tanta tecnologia, questi saranno i veri protagonisti dell’Expo 2015 che prenderanno vita anche mediante l’allestimento della Digital Smart City, che porterà copertura wi-fi in tutta Milano. Chi si occuperà della Digital Smart City? L’azienda Cisco System. Ma facciamo una panoramica delle aziende che sicuramente parteciperanno all’Expo 2015 di Milano.

Cisco System, dire che si occupa di telecomunicazione è dire poco. L’azienda Cisco è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete; sistemi che trasformano il modo con cui le persone comunicano. Si occupa di sviluppo e forniture hardware e software. Cisco impiega oltre 66.500 dipendendi in tutto il mondo. L’azienda è leader nel core business di routing e switching, dunque nessuna meglio di lei poteva occuparsi dell’allestimento della Digital Smart City applicando le tecnologie più avanzate: networking, datacenter, mobilità, comunicazione unificata e telepresenza. In Italia, Cisco, conta oltre 700 dipendenti, tra le sedi principali, c’è quella su territorio milanese, con Vimercate.

Per la Telecom, almeno in Italia non c’è alcun bisogno di presentazioni, ma l’azienda Accenture? Di cosa si occupa? Se Cisco System può essere sinonimo di telecomunicazioni, Accenture è un’azienda che ritroviamo in più ambiti del mercato perché si occupa di business consulting, innovazione tecnologica e servizi di outsourcing. Conta oltre 236 mila professionisti in più di 120 paesi del Globo. Stando a questa prima panoramica, si può affermare che l’Expo 2015 vuole solo il meglio e lo fa puntando sulle grosse aziende. E’ per questo che la commissione Milano Expo 2015 ha recentemente espresso il suo interesse verso i gruppi israeliani, si suppone che anche le aziende di tale paese possano dare tanto. Lo scopo? “Nutrire il Pianeta & Energia per la Vita

a cura di Anna De Simone

Pubblicato da Anna De Simone il 25 febbraio 2012