Equinox Passive House, un’abitazione da sogno

Questa splendida abitazione (vedi la galleria fotografica) si trova sulla costa di Kavarna, in Bulgaria. E’ stata progettata per adattarsi perfettamente all’angolazione della luce tipica dell’equinozio solare. Si chiama “Equinox Passive House“, è una casa passiva di 515 metri quadrati.

Equinox Passive House è stata progettata dagli Architetti Ignatov. La casa si presenta come un cult dell’risparmio energetico con un design compatto e un efficienza che supera il 90 per cento quella di una casa analoga progettata seguendo i criteri più convenzionali. E’ per questo che l’Equinox Passive House è riuscita ad attribuirsi lo status di “Casa Passiva“.

L’Equinox Passive House è stata costruita ai margini di una collina della costa di Kavarna. Tale posizione consente all’abitazione di integrarsi con la natura circostante. L’integrazione è aiutata dai materiali impiegati nella costruzione: un tetto verde garantisce isolamento e fornisce un prato naturale per il tempo libero. Il tetto verde limita gli sprechi energetici e contribuisce a mantenere una temperatura interna costante.

La facciata principale (quella anteriore che affaccia sul mare) presenta una parete in vetro che consente la massima esposizione alla luce solare così da garantire un’illuminazione naturale sia in estate che in inverno: in estate il sole colpisce la vetrata mentre in inverno, il sole ha un angolo più basso e colpisce la piscina presente sull’atrio anteriore. La piscina riflette i raggi solari così da fornire un illuminazione naturale anche d’inverno.

Come se non bastassero le chicche appena descritte, l’Equinox Passive House dispone di un impianto per il trattamento delle acque di scarico, un sistema che garantisce la ventilazione naturale con recupero dell’aria e dei pannelli solari perfettamente integrati sul tetto. I pannelli solari sono situati su strutture di supporto in legno. Per il riscaldamento, durante i mesi invernali, l’abitazione può contare su una pompa di calore sotterranea. Anche la piscina è riscaldata con energia pulita ricavata da pannelli solari supplementari.

Ti potrebbe interessare anche Yurta: la casa ecologica

Pubblicato da Anna De Simone il 14 marzo 2013