GP EcoRun 2015: alla scoperta dei comuni ecosostenibili

GP EcoRun 2015

GP EcoRun 2015, la marcia non competitiva da 5 o 10 Km, dedicata a far scoprire 4 comuni che si sono distinti nel campo della sostenibilità, è pronta a partire con la prima tappa del 31 maggio!

Il Comune che ospiterà la prima EcoRun 2015 sarà Corbetta, situato una ventina di Km a est da Milano.

Le prossime tre tappe saranno invece, il 5 luglio, a Plis della Valle dell’Argon (BG), a settembre, a San Nazaro Sesia (NO) e Monza nel mese di ottobre.

La manifestazione è organizzata da Edizioni Green Planner, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di Enea e in collaborazione con l’iniziativa europea Patto dei Sindaci.



Oltre a far scoprire la bellezza del territorio dei 4 comuni che ospitano la manifestazione, la EcoRun 2015 si pone l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti nell’adozione di uno stile di vita ecosostenibile, evitando sprechi, facendo attività fisica all’aria aperta ed evitando per quanto possibile l’utilizzo di mezzi inquinanti.

Le famiglie sono il target principale di questa iniziativa che prevede speciali sorprese per i più piccoli, tra cui  l’Abecedario della Sostenibilità con alcuni esempi di piccoli gesti quotidiani utili a salvaguardare l’ambiente.

Il pacco gara contiene poi altro materiale sempre finalizzato all’adozione di comportamenti ecosostenibili, tra cui una copia di Green Planner, l’Almanacco delle tecnologie e dei progetti verdi.

La GP EcoRun prevede le seguenti attività per promuovere le pratiche di sostenibilità verso i partecipanti:

1) Compensazione della CO2 prodotta attraverso la piantumazione di alberi autoctoni nei comuni che ospitano le gare

2) Segnalazione delle best practise di mobilità sostenibile finalizzate a utilizzare mezzi di trasporto il più possibile carbon free

3) Offerta educativa dedicata alle scuole di ogni grado grazie alla collaborazione di enti specializzati nell’ecosostenibilità

4) Utilizzo di prodotti certificati come sostenibili e mezzi di comunicazione soprattutto online o attraverso la stampa di locandine su carta certificata FSC.

5) Raccolta differenziata nelle sedi delle gare.

Per quanto riguarda la compensazione di anidride carbonica, per un maggior coinvolgimento diretto dei partecipanti, saranno distribuiti semi da piantare, a propria discrezione, in spazi pubblici o privati.

COME ISCRIVERSI ALLA GP ECORUN

Il costo dell’iscrizione alla GP EcoRun è di soli 5 Euro e per le famiglie di tre o più componenti (con ragazzi fino a 14 anni) è previsto un biglietto cumulativo di soli 10 Euro.. Le iscrizioni possono essere effettuate online, sul sito della manifestazione, o direttamente sul posto, presentandosi almeno un’ora prima della partenza.

COME UN COMUNE PUO’ PARTECIPARE ALLA GP ECORUN

L’indirizzo email a cui i Comuni che hanno già aderito al Patto dei Sindaci e sono interessati a organizzare nei propri territori la GP EcoRun possono inviare la loro candidatura è: [email protected]

Nella email dovranno comunicare le motivazioni e il percorso sul quale poter condurre la marcia che dovrà svolgersi prevalentemente su aree riservate ai pedoni, sentieri e piste ciclabili.

Il Comune dovrà anche inviare il proprio Paes evidenziando tutte le attività e i progetti relativi alla mobilità sostenibile.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 27 maggio 2015