Economie circolari fra produzione e marketing con CRIET Incontra

economia circolare criet

Economie circolari fra produzione e marketing. Modelli ed esperienze a confronto” è il titolo del convegno che si terrà domani all’Auditorium (Edificio U12) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, in Via Vizzola 5, a Milano.

Project Leader della ricerca, Angelo Di Gregorio, Direttore del CRIET dell’Università Milano-Bicocca che ci anticipa alcune considerazioni sulle economie circolari e sui temi trattati nel convegno.

Nelle dinamiche di mercato, un tema che sta assumendo grande importanza e attualità è quello delle economie circolari. Le economie circolari fanno riferimento a modelli di business che superano il tradizionale approccio produzione-consumo-smaltimento (economia lineare) orientandosi verso modelli di produzioneconsumo-riciclo/riutilizzo (economia circolare). Con l’obiettivo di massimizzare l’utilizzo dei prodotti e di minimizzare il consumo di materie prime, il modello circolare impone alle imprese l’adozione di tecnologie e modelli di business che si basano sulla longevità, rinnovabilità, riuso, riparazione, aggiornamento, condivisione delle conoscenze e dematerializzazione.

Rilevante è anche il possibile contributo nella definizione della politica di marketing e comunicazione. Uno degli aspetti più sfidanti è che le economie circolari portano le imprese verso un nuovo modo di fare business. Attraverso opportune scelte sia produttive, sia di comunicazione on line e off line, è possibile far coesistere l’efficienza dei sistemi produttivi con una migliore reputazione e, in definitiva, un più favorevole posizionamento competitivo rispetto ai concorrenti.

Il convegno indaga i possibili impatti delle economie circolari sulla performance aziendale e sulla reputazione d’impresa anche alla luce della digital transformation in atto, individuando sfide e opportunità di business, così come implicazioni di governance e di ricerca che scaturiscono dal bisogno di rivedere il rapporto tra domanda e offerta.

Un primo momento del convegno sarà dedicato alla presentazione in anteprima dei risultati di un’indagine di tipo quantitativo su scala nazionale che ha visto la somministrazione di un questionario con metodo CAWI (Computer Assisted Web Interview), rivolto a proprietari e manager delle principali aziende operanti in tutta Italia.

Nella seconda parte del convegno, i risultati della ricerca saranno discussi e confrontati con le esperienze dirette delle imprese della tavola rotonda. Attraverso queste best practice, sarà così possibile intravvedere le ricadute delle economie circolari su settori tra loro molto diversi.

Economie circolari fra produzione e marketing. Modelli ed esperienze a confronto: programma dell’evento

economie circolari programma
Trovate maggiori informazioni su questo convegno, sulle attività del CRIET e sui prossimi eventi sul sito ufficiale: www.criet.unimib.it

Potete contattare CRIET Incontra inviando una email all’indirizzo: [email protected]

Il CRIET

CRIET è un centro di ricerca interuniversitario istituito nel 2006 dalle Università di Milano-Bicocca (sede amministrativa), dall’Università di Pavia e dall’Università di Ferrara. Nel corso degli anni hanno aderito al progetto altre sei istituzioni universitarie: Università di Napoli “Parthenope”, Università di Torino, Università Politecnica delle Marche, Università di Salerno, Università “Carlo Bo” di Urbino e Università degli Studi di Milano.
Il CRIET vuole essere un nuovo modo di “fare” Università fondato su concetti quali la convergenza pubblico/privato, la multidisciplinarietà, la realizzazione di “reti di attori” della società.
Il CRIET è il fulcro di un network che mette a sistema conoscenze e interessi di università, istituzioni e imprese, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo del territorio.



 

Pubblicato da Matteo Di Felice il 10 maggio 2018