Discariche di città. Corpi di scarto

discariche

Discariche ai bordi e nella città. Discariche nell’anima, e nella vita di un gruppo di giovani che, a furia di viverci, si sentono anche loro un po’ discariche, “Corpi di scarto”, appunto. Ed è questo il titolo del romanzo che Elisabetta Bucciarelli ha pubblicato per la collana “noir di ecomafia” delle Edizioni Ambiente.



Cemento o brandelli di carne, siringhe infette o innocui copertoni, mobili ed elettrodomestici mandati a volte prematuramente in pensione per essere sostituiti da altri lucenti, C’è di tutto nelle discariche dove vive Iac, adolescente cresciuto troppo in fretta, con il fratellino Tommi. Trascinano i loro corpi, di scarto, e i loro sentimenti avariati, quasi increduli di trovare nelle discariche anche la bella Silvia, ragazza perbene scontenta del proprio corpo. Le loro tre vite tra sopravvivenza e sogni, incrociano altri scarti come il turco Saddam, il nero Argo e l’italiano Lira Funesta, degni abitanti di discariche ma che cercano il riscatto con una dignità malcelata.

Più che i rifiuti e il materiale buttato da chi non conosce la parola spreco, di nocivo nelle discariche descritte da Bucciarelli ci sono la invisibile ma pesante indifferenza e quella superficialità colposa di chi vive altrove. Poi, però, il male prende il sopravvento, un male che non guarda in faccia nessuno e che fa da variante alla “tranquilla” vita delle discariche dove Iac e gli altri cercano equilibrio. Nel “grande male” trovano l’occasione di riscatto, perché profondi conoscitori delle discariche, diventano risorse e punti di riferimento.

Nata a Milano, dove esercita la scrittura anche per il teatro, la televisione e il cinema, Elisabetta Bucciarelli  ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2005 e poi non si è più fermata, “Corpi di scarto” è la sua non unica incursione nelle discariche urbane e sociali, se non esistenziali, discariche che non smette di esplorare di raccontare anno dopo anno. Libro dopo libro.

Corpi di scarto è acquistabile online in versione eBook, in offerta, a 4,99 Euro (prezzo originario 15 Euro) e in versione cartacea a 12,75 Euro.

Se vi è piaciuta questa recensione continuate a seguirmi anche su Twitter, Facebook, Google+,
Pinterest e… altrove dovete scovarmi voi!

 

Pubblicato da Marta Abbà il 7 dicembre 2014