Crema di limoncello fatta in casa

crema di limoncello ricetta della nonna

Crema di limoncello fatta in casa: ricetta della crema di limoncello senza panna o con panna. Preparazione con il bimby o con la classica ricetta della nonna.

Crema di limoncello, ricetta della nonna

La crema di limoncello è un caratteristico liquore del Meridione d’Italia. In realtà, sono due le terre che si contendono la paternità di questa ricetta che sembrerebbe essere nata tra la penisola sorrentina e quella amalfitana. In effetti, del Sud Italia, i limoni più famosi sono quelli di Amalfi e di Sorrento.

Crema di limoncello: la ricetta originale è con o senza panna?

Io sono di Napoli e vivo a Salerno, la mia nonna sorrentina preparava la crema di limoncello senza panna e così come lei, anche le vecchine del luogo preparano questa ricetta senza panna. In effetti, la ricetta originale della crema di limoncello non prevede l’uso di panna. Per completezza, in questa pagina vedremo sia la ricetta della nonna (ricetta originale secondo la tradizione campana), sia la ricetta “più moderna” che prevede l’aggiunta della panna.

In genere la crema di limoncello crema di limone viene servita ghiacciata a fine pasto ma si accompagna molto bene a qualsiasi dessert, anche quello pomeridiano!

Le proprietà salutari del limone sono risapute, è il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico, una sostanza essenziale per il ricambio energetico delle cellule inoltre contiene citrati di sodio e di potassio, che hanno un notevole potere depurativo. Ma vediamo nel dettaglio la ricetta della crema di limoncello fatta in casa.

L’unica raccomandazione, per fare la crema di limone in casa, è quella di acquistare limoni non trattati con i pesticidi cioè provenienti da agricoltura biologica dato che la ricetta prevede l’impiego della buccia. Ancora meglio se riuscite a procurarvi i limoni del vicino!

Crema di limoncello senza panna, come si prepara

La ricetta della nonna è molto facile da preparare. La preparazione della crema di limone è simile a quella del tradizionale limoncello:

  • si lasciano macerare le bucce di limoni nell’alcool.
  • Si aggiunge lo sciroppo preparato con acqua e zucchero, in quantità variabile a seconda del gusto personale. Si ottiene così il limoncello.
  • Al limoncello (o liquore al limone) è poi aggiunto il latte intero bollito. Il latte si fa bollire con lo zucchero e si fa raffreddare prima di essere mescolato al liquore di limone.

Finisce così la ricetta senza panna. Per la versione della crema di limoncello con panna, si prosegue aggiungendo la panna per dolci non montata, aromatizzata con la vanillina. Si mescola bene, si imbottiglia e conserva.

crema di limoncello fatta in casa

Ricetta della crema di limoncello con panna

Come è chiaro, il procedimento è similare per le due versioni. Nonostante la tradizione, tra la crema di limone con panna e la versione senza panna… preferisco la prima! La crema di limoncello con panna ha un sapore più ricco, più dolce e si accompagna meglio con qualsiasi dessert.

Ecco gli ingredienti per fare la crema di limone in casa.

  • 20 limoni non trattati
  • 2 litri d’alcool alimentare
  • 2 Kg di zucchero semolato
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 1 litro di latte parzialmente scremat
  • 1 litro di panna fresca

Crema di limoncello fatta in casa, la preparazione

  1. Dopo aver lavato con molta cura i limoni, sbucciateli poi prendete solo la parte gialla. Attenzione a evitare il bianco del limone in quanto è molto amaro.
  2. Versate le bucce dei limoni in un contenitore capiente trasparente a chiusura ermetica.
  3. Aggiungeteci l’alcool e lasciate macerare il composto per 30 giorni, in un luogo buio e asciutto, facendo bene attenzione a chiudere bene il contenitore
  4. Trascorso il tempo, aprite il contenitore e filtrate il liquido in un altro recipiente
  5. Versate in una pentola capiente il latte
  6. Prendete i bacelli di vaniglia e prelevatene i semini per aggiungerli al latte
  7. Portate il latte a ebollizione poi aggiungete la panna fresca, lasciando cuocere per qualche minuto ancora
  8. Aggiungete lo zucchero e mescolate fino a scioglierlo
  9. Lasciate ancora 1 minuto poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare
  10. Una volta raffreddato, unite il composto all’alcool filtrato precedentemente
  11. Mescolate e versate la crema ottenuta nelle bottiglie e conservate in congelatore
  12. Aspettate almeno due settimane prima di poter assaggiare la crema di limoncello

Al momento di servire la crema di limoncello fatta in casa agitate bene la bottiglia.

Ricetta della crema di limoncello con il Bimby

Il bimby è un apparecchio molto utile in cucina: è capace di rendere qualsiasi ricetta più veloce! Ecco come preparare la crema di limoncello con il bimby.

Seguite gli ingredienti e la ricetta vista in precedenza fino al punto 3. Trascorso i tempi di macerazione delle scorze di limone, azionate il bimby!

  • Nel boccale, inserite lo zucchero, il latte, il latte e l’essenza di vaniglia. Fate cuocere per 14 minuti a 100 °C a velocità 1.
  • Aggiungete nel boccale anche la panna fresca e fate cuocere per 4 minuti a 100 °C a velocità 1. Se la panna era in frigorifero, fate cuocere per ulteriori 30 secondi.
  • Fate raffreddare, filtrate con un colino, aggiungete l’alcol aromatizzato con le bucce di limone. Mescolate ancora per un minuto a velocità 1.

Anche in questo caso, conservate la crema di limoncello in bottiglie dalla chiusura ermetica da poter riporre nel freezer.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 maggio 2017