Cosa coltivare in inverno

Cosa coltivare in inverno

Cosa coltivare in inverno: consigli sulla semina e la messa a dimora nei mesi invernali. Calendario dell’orto e consigli sulle piante da coltivare in vaso nei mesi freddi dell’anno.

Il freddo non è un nemico dell’orto, se si scelgono le varietà adatte e si applicano piccole attenzioni, il calendario delle semine può essere ricco anche nei mesi più gelidi dell’anno.

Consigli per proteggere l’orto dal freddo

Chi dispone di una serra può approfittare per coltivare persino pomodori, mentre chi non ha la possibilità di coltivare in serra ma vuole comunque proteggere le piante dal freddo può contare su semplici strategie come la posa del tessuto non tessuto o di sezioni di bottiglie di plastica da due litri. Usate bottiglie di plastica trasparente. Ogni bottiglia può proteggere la pianta nelle prime fasi di sviluppo, quelle più delicate!

Anche la pacciamatura può essere utile per proteggere le piante dal freddo. In particolar modo, la pacciamatura con teli di bioplastica nera, è consigliata quando fa freddo perché protegge l’apparato radicale e concentra il calore nel terreno. Al contrario, in estate, va evitata la pacciamatura con materiali simil plastici.

Ortaggi vulnerabili al freddo

Chi abita in zone climatiche molto fredde (Italia Settentrionale), può iniziare una semina in coltura protetta. Nelle zone fredde è possibile seminare dentro casa, in un piccolo semenzaio oppure in un balcone riparato, usando contenitori coperti da una lastra di vetro.

Verdure e ortaggi da coltivare in inverno che hanno più bisogno di protezione durante la fase di semina sono: ravanelli, melanzane e cicoria, lattuga e radicchio da taglio.

Consiglio #1: per coltivare l’orto in inverno in tempi più rapidi, si consiglia di mettere a dimora le piantine già ben sviluppate. Le piante si possono produrre in casa, con un piccolo semenzaio fai da te, oppure acquistarle dal vivaio.

Ortaggi resistenti al freddo

Broccoli, verze e cavoli sono solo alcuni degli ortaggi da poter coltivare in inverno, questi ortaggi, inoltre, hanno la fama di aumentare di gusto con il freddo più rigido.  Cime di rapa, spinaci, radicchio e scarola, vanno seminati in file, direttamente a dimora.

Consiglio #2: per proteggere le piante dal freddo, se non disponete di una serra, coprite singolarmente, ogni piantina, con delle sezioni di bottiglie di plastica tagliate alla misura giusta. Ricordate di praticare dei fori così da consentire il riciclo dell’aria.

Cosa coltivare in inverno:
la semina di dicembre

Cosa seminare a dicembre? In questo mese è possibile proseguire con la semina di:

  • Aglio
  • Asparagi
  • Cavolini di Bruxelles
  • Carote e carote viola
  • Cicorie
  • Cipolle
  • Fave
  • Lattuga da taglio
  • Melanzane
  • Piselli
  • Prezzemolo
  • Radicchio da Taglio
  • Rape
  • Ravanelli
  • Scalogno
  • Spinaci

Cosa coltivare in inverno:
la semina di gennaio

Cosa coltivare a gennaio? In questo mese è possibile proseguire con la semina di:

  • Basilico
  • Carote e carote viola
  • Cavolfiori
  • Cavolo cappuccio
  • Cipolle
  • Crescione
  • Erba cipollina
  • Fave
  • Lattuga
  • Melanzane
  • Meloni
  • Peperoni
  • Pomodori
  • Piselli
  • Porri
  • Prezzemolo
  • Radicchio
  • Ravanelli
  • Rucola
  • Sedano
  • Spinaci
  • Timo
  • Valeriana
  • Zucchino

Consiglio #3: per chi dispone di una serra, può sfruttarla per coltivare i pomodori. La messa a dimora dei pomodori in serra deve avvenire a terreno appena umido. Meglio optare per varietà di pomodori piccoli come il ciliegino, datterino o simili.

Coltivare l’orto in inverno sul balcone o in casa

I pomodori, in casa, si possono coltivare anche nei mesi invernali. Se siete del Meridione e avete un balcone ben riparato e posto in pieno sole, potete azzardare una coltivazione in balcone con la sola protezione del tessuto non tessuto da porre di notte e nelle giornate più fredde.

Se abitate nel centro-nord, potete coltivare i pomodori in casa in inverno seguendo la guida: come coltivare i pomodori in casa. Tra gli ortaggi da coltivare in inverno nell’orto sul balcone, non possono mancare: finocchi, cavolini di Bruxelles, cipolle, cicorie da taglio, prezzemolo, erba cipollina… senza pretese di elevata produzione, anche le carote.

cosa coltivare in inverno

Se quelli appena elencati sono gli ortaggi e le verdure da coltivare nei mesi invernali nell’orto si può raccogliere ciò che è stato seminato e/o messo a dimora in autunno. Per completezza vi riportiamo il calendario dell’orto dei mesi invernali relativo al raccolto.

  • Bietole
  • Broccoli
  • Carciofi
  • Carote e carote viola
  • Catalogna
  • Cavolfiori
  • Cavolini di Bruxelles
  • Cavoli
  • Cavolo cappuccio
  • Cavolo nero
  • Cavolo verza
  • Cicoria
  • Finocchi
  • Indivia
  • Porri
  • Radicchio
  • Ravanelli
  • Scarola
  • Spinaci invernali

Coltivare le carote viola

Tra le varietà più insolite, vi consigliamo la semina della carota viola. La carota viola è ricca di antocianine. Le antocianine sono pigmenti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, hanno un elevato potere antiossidante e stando a recenti studi proteggono il cuore e prevengono la comparsa di determinati tumori.

Chi preferisce può sfruttare la compravendita online: su Amazon una confezione di semi di carote viola si può comprare con 6,50 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo. Per tutte le informazioni vi invito a visitare la pagina: semi di carote viola.

Come coltivare cavoletti di Bruxelles

Per le carote è necessario un piccolo orto ma i cavoletti di Bruxelles si possono coltivare, con soddisfazione, sia in vaso che in orto. Le carote, quando coltivate in vaso, hanno una bassa resa. In una fioriera si possono ottenere solo un esiguo numero di carote. I cavolini di Bruxelles, invece, possono dare abbondanti raccolti anche se coltivati in tre singoli esemplari. Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina: coltivare cavolini di Bruxelles.

Pubblicato da Anna De Simone il 15 agosto 2017