Come contrastare l’invecchiamento cutaneo

Come contrastare invecchiamento cutaneo

Invecchiamento cutaneo, non solo del viso, ma anche. E ci sono volte che avviene anche in modo precoce, per fattori interni al nostro corpo o per altri esterni come l’inquinamento, l’esposizione al sole o il fumo. Esistono rimedi e trucchi per rallentare il più possibile il processo dell’invecchiamento cutaneo in modo naturale e nel rispetto del nostro corpo e dei suoi equilibri.

Oltre ad occuparci dell’invecchiamento cutaneo del viso, è bene anche pensare a parti come décolleté, gambe e mani che mostrano allo stesso modo i segni dell’età: è possibile prevenirli.



Invecchiamento cutaneo precoce

Naturale e inevitabile, l’invecchiamento cutaneo avviene in modo graduale: con il passare del tempo la pelle si assottiglia, modifica la sua struttura e rallenta la sua naturale capacità di rinnovarsi. Ecco quindi che perde di tono e viene segnata da rughe, prima leggere, poi sempre più visibili.

Sono segni che possono dare fastidio e imbarazzare, compaiono sul viso come anche in altre zone, assieme alle macchie che nelle zone spesso esposte allo sguardo degli altri possono risultare indesiderate.

L’invecchiamento cutaneo precoce può essere sia una questione genetica, come c’è chi ha i capelli bianchi già a 30 anni, oppure la conseguenza di uno stile di vita inadeguato, il vizio del fumo e una esagerata esposizione al sole senza le opportune protezioni.

Si può prevenire l’invecchiamento cutaneo precoce iniziando ad usare creme specifiche anche in età non “pericolosa” in modo da non farsi cogliere impreparate dalle prime micro-pieghe dovute alla forza di gravità che, con gli anni, diventano rughe.

Invecchiamento cutaneo: cause

A dettare il ritmo dell’invecchiamento cutaneo sono in primo luogo i nostri geni che a partire dai 25 anni, circa, iniziano a farci sentire l’età che avanza. Non è subito evidente questo cambio di passo ma già prima dei 30 anni inizia un rallentamento delle funzioni delle nostre cellule cutanee. Questo è detto “crono-invecchiamento”, è un processo “intrinseco” con tempistiche che variano da persona a persona.

L’invecchiamento cutaneo è anche fortemente influenzato da fattori ambientali e da stili di vita corretti o meno, e in questo casi si parla di “invecchiamento estrinseco”. Il sole contribuisce con il “foto-invecchiamento”, anche il fumo accelera l’invecchiamento della pelle facendoci venire il “volto del fumatore”.

Invecchiamento cutaneo: rimedi naturali a base di retinolo

Ci sono rimedi naturali a base di retinolo per non arrendersi all’invecchiamento cutaneo restando a guardare e a guardarci le rughe sempre più evidenti. Si tratta di rimedi da associare ad una alimentazione equilibrata e sana, essenziale se si tratta di prevenire l’invecchiamento cutaneo.

I prodotti di Bottega Verde sono ottimi in tal senso, a base di retinolo e disponibili in varie forme. C’è ad esempio la crema per il viso giorno anti-età potenziata, con pro-retinolo, collagene vegetale, acido ialuronico, estratto di Ginseng, Vitamine E e F, perfetta per combattere i segni dell’età e regalare alla pelle nuovo splendore. Sempre di Bottega Verde troviamo il latte detergente e tonico “Retinolo Bv Plus” ed altri prodotti disponibili scontati su Sconti.com.

Invecchiamento cutaneo del viso

Il viso in particolare mostra i segni del tempo che avanza e per renderli meno veloci a comparire è importante prendersi cura della nostra pelle ogni giorno. La pulizia quotidiana, infatti, è la prima prevenzione, accompagnata dall’uso di cosmetici con attivi specifici anti-age. La corretta detersione, l’applicazione di creme con principi attivi efficaci, l’utilizzo della fotoprotezione e l’impiego di prodotti cosmetici normalizzanti i parametri cutanei sono fondamentali se si desidera una pelle liscia, di colorito uniforme, idratata e il più soda possibile.

Invecchiamento cutaneo e rughe

Le rughe sono uno dei tanti aspetti del processo di invecchiamento della pelle che si manifesta prima con la perdita di idratazione, di tono e di elasticità, poi con i primi cedimenti cutanei.

Vi potrebbe interessare anche l’articolo sull’invecchiamento cellulare

Pubblicato da Marta Abbà il 5 ottobre 2017