Conservazione sottovuoto

Conservazione sottovuoto

La conservazione sottovuoto è una tecnica che si può usare in casa sfruttando appositi strumenti. Si possono conservare sottovuoto alimenti crudi e cotti. La durata dell’alimento sottovuoto (crudo o cotto) aumenta sia quando stipato in frigo, sia quando messo nel freezer.

La conservazione sottovuoto consiste nell’eliminare l’ossigeno dal sacchetto così da ridurre l’ossidazione e il deterioramento dell’alimento crudo o cotto. Con gli strumenti domestici più economici il “vuoto” creato non raggiunge il 100% quindi non si raggiunge un vuoto assoluto e rimane una presenza minima di ossigeno nel sacchetto. Questa presenza minima può essere del tutto eliminata acquistando strumenti sottovuoto più professionali.

Conservazione sottovuoto

Questa tecnica di conservazione consiste nell’eliminare l’aria dagli alimenti freschi o cotti che vengono conservati in appositi sacchetti o contenitori. In questo modo la durata della conservazione aumenta da 2 a 5 volte.

In assenza di ossigeno, l’alimento dura di più perché si previene:

  • Il deperimento organico
  • L’ossidazione
  • La proliferazione di batteri aerobi

Una volta posto il cibo sottovuoto si potrà conservare nel frigorifero o riporre nel congelatore. Congelando cibi sottovuoto si hanno tre vantaggi:

  • Si preservano le proprietà organolettiche dell’alimento
  • Si evitano bruciature da congelamento
  • Si aumenta la durata dell’alimento posticipando “la data di scadenza”

Si parla di tabella degli alimento sottovuoto facendo riferimento alla durata di ogni singolo cibo conservato sottovuoto. Proviamo a capire di quanto aumenta la durata degli alimenti sottovuoto proponendo una tabella essenziale.

Tabella conservazione alimenti sottovuoto

La carne fresca sottovuoto mantiene le sue caratteristiche in modo del tutto inalterato per 6-7 giorni. Niente male se generalmente ti viene richiesto di consumare la carne entro 2 giorni dal taglio.

Il pesce fresco sottovuoto dura, messo sottovuoto in frigo, 5-6 giorni. Nel caso del pesce ti viene richiesto di consumarlo, in modo ideale, entro un giorno!

Il pane sottovuoto si mantiene morbido e fresco per 7 – 8 giorni.

I formaggi freschi si possono conservare per un paio di settimane.

I formaggi semi-stagionati sottovuoto si possono conservare per 2 mesi.

I formaggi stagionati sottovuoto possono durare fino a 6 mesi.

I salumi sottovuoto vedono una durata, in frigo, fino a 6 mesi se interi mentre se già affettati si consiglia di consumarli entro 4 mesi.

Conservare sottovuoto cibi cotti

Se la tabella fa riferimento agli alimenti crudi, sappi che puoi conservare sottovuoto anche cibi cotti. La conservazione degli alimenti cotti sottovuoto presenta gli stessi vantaggi e ne aggiunge un ulteriore: puoi cucinare in anticipo le tue pietanze e preservarne la bontà con il sottovuoto!

Questa tecnica è ormai usata nella gran parte di ristoranti che cucinano ricette elaborate e le conservano sottovuoto fino al momento in cui un commensale ordina quella determinata pietanza!

Certo, al ristorante hanno altri strumenti che coadiuvano la conservazione sottovuoto. Mi riferisco agli abbattitori di temperatura, indispensabili per poter preservare intatta la bontà di un alimento cotto da conservare sottovuoto.

In casa si può sfruttare la conservazione sottovuoto dei cibi cotti per evitare gli sprechi e mettere da parte pietanze già cucinate senza doverle gettar via.

Apparecchi per la conservazione sottovuoto

Più volte ti ho parlato delle macchine per il sottovuoto: questi elettrodomestici assorbono poca elettricità aspirando via l’aria dall’alimento posto in un apposito sacchetto. Ciò significa che, dopo aver comprato questo elettrodomestico, sarai vincolato ad acquistare i sacchetti per il sottovuoto che si possono usare solo una volta.

Tra le varie macchine, questa volta voglio segnalarti una che rientra nella fascia di prezzo intermedia. Si tratta della macchina automatica per il sottovuoto “Elite 300 Plus”. Questa macchina assorbe solo 140 W di energia e, la camera del vuoto è dotata di una vaschetta ferma liquidi che si può asportare e lavare in lavastoviglie.

Questa macchina per la conservazione sottovuoto ha dimensioni compatte: misura 38,7 x 9,6 x 11,5 cm, si conserva bene e comodamente in qualsiasi cassetto.

Questa macchina è abbastanza diffusa: si trova facilmente nei negozi di elettrodomestici specializzati a un prezzo di circa 100 euro. Su Amazon è proposta in offerta al prezzo di 83,99 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le info sul prodotto e le recensioni degli utenti, ti invito a visitare la pagina Amazon: Elite 300 Plus.

Apparecchi professionali per il sottovuoto

Se stai progettando la tua nuova cucina, devi sapere che esistono macchine per il sottovuoto da incasso. Si tratta di veri e propri elettrodomestici da paragonare al forno o al microonde!

Quanto spazio occupano? Dipende dal modello scelto. Il formato più pratico è alto circa 15 cm, con larghezza standard di 60 cm. Appare come un cassetto che si può riporre sotto al forno. Quanto costa una macchina per il sottovuoto professionale? Anche se da incasso, queste macchine non possono essere definite professionali perché presentano limiti di utilizzo come spazio e quantità processate.

Il costo dipende molto dal modello. Per farti fare un’idea, ti riporto il cassetto per il sottovuoto EVS 6214 di Miele, con pannello Touch, si compra al prezzo di 2800 euro.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 ottobre 2018