Confetture di arance

Le confetture di arance non devono mancare in ogni dispensa che si rispetti! Ottime non solo per essere spalmate sul pane o sulle fette biscottate per la colazione, ma anche per preparare tantissimi tipi di dolci, per accompagnare i formaggi e come contorno per la selvaggina. Preparare le confetture di arance in casa sicuramente non sarà un risparmio in termini economici e di tempo, ma sicuramente ci permetterà di sapere cosa spalmiamo sul pane la mattina, senza doversi orientare tra mille diciture: confettura extra,confettura, marmellata, gelatina… e dover spesso ahimè leggere la scarsissima percentuale di frutta che contengono quei vasetti di confettura al supermercato. Ecco la ricetta confetture di arance.

Confetture di arance, gli ingreddienti

  • 3 kg. di polpa di arance
  • 1 kg di zuccheroorientativamente 
  • scorzette a julienne di 6 arance

Confetture di arance, la preparazione
L’unica raccomandazione che posso fare è quella di assicurarsi sulla provenienza delle arance e preferire ovviamente quelle biologiche, meglio ancora a km zero. Ecco passo per passo la procedura:

  1. Lavare bene le arance e sbucciarle, poi servendosi di un pelapatate raccogliere le bucce e tagliarle a julienne
  2. Prendere un padellino con un po’ d’acqua fredda, versarci le scorzette tagliate e cuocerle a fuoco medio
  3. Non appena bolle togliere con una schiumarola le scorzette e ripetere per altre due volte questa operazione sempre con acqua fredda di partenza
  4. Nel frattempo privare le arance dei filamenti più vistosi e più duri, poi tagliare in quattro e poi a fettine
  5. Pesare la polpa ottenuta e aggiungere lo zucchero in misura di metà del peso della frutta (1 kg di polpa/5oo g di zucchero), in questo modo si otterrà una marmellata al 70% circa di frutta
  6. Mettere tutto in pentola e mescolando portare ad ebollizione.
  7. Lasciare sul fuoco, e quando le arance risulteranno piuttosto spappolate, unire le scorzette d’arancia tenute da parte
  8. Continuare la cottura per altri 5/10 minuti e assicurarsi che abbia una consistenza densa
  9. Versare la confettura nei barattoli puliti e sterilizzati e lasciare raffreddare

Dopo una settimana le confetture di arance saranno pronte per essere gustate

Pubblicato da Anna De Simone il 18 maggio 2013