Condizionatori portatili senza tubo, vantaggi

condizionatori portatili senza tubo
Contro il caldo afoso possono rivelarsi indispensabili i condizionatori! Tuttavia c’è chi non è pronto ad affrontare grosse spese di installazione. In questo contesto la scelta ideale ricade sui condizionatori portatili senza tubo; sono efficaci e comodi. Inoltre hanno il vantaggio di non essere permanenti e di rinfrescare gli spazi che desideriamo.


A volte anche i regolamenti condominiali possono impedire il montaggio di un climatizzatore a muro interno; l’installazione di diverse componenti esterne possono inficiare l’estetica del palazzo.

Il condizionatore portatile senza tubo è semplicissimo da spostare: è munito di rotelle. Ha un design pratico e minimale che ben si adatta anche a qualsiasi tipo di ambiente in cui viene collocato.

Anche in ottica di risparmio energetico il condizionatore portatile si rivela una buona scelta; basterà scegliere un apparecchio con classe energetica tipo A+ o meglio ancora A+++.
Per approfondimento leggi “Come risparmiare sul condizionatore”

Condizionatori portatili senza tubo: vantaggi

Le prestazioni dei condizionatori senza tubo non sono da sottovalutare, questi dispositivi offrono buone performance di raffreddamento anche se chi punta all’eccellenza dovrà necessariamente scegliere un modello dotato di tubo a muro.

I condizionatori portatili senza tubo hanno un basso impatto sull’ambiente, motivo in più per privilegiarli rispetto ad altre tipologie. Data la sua particolare struttura, il condizionatore portatile senza tubo è indicato per piccoli ambienti di casa o di lavoro, in ufficio o da trasportare da una stanza all’altra. Per contesti più ampi, meglio optare per un prodotto diverso e un impianto più complesso dotato di unità esterna.

Il vantaggio del condizionatore senza tubo è rappresentato dal fatto che non necessita di opere murarie, ne’ della necessità di installare un’unità esterna. Per installare un condizionatore senza tubo basta fissare il piccolo flessibili alla finestra che dovrà necessariamente essere tenuta semi aperta. Esistono condizionatori senza unità esterna, condizionatori senza tubo da muro ma in commercio mancano condizionatori privi di flessibile. Nonostante si tratti di una tipologia di condizionatore molto richiesta, in commercio non esistono condizionatori completamente privi di tubi. A discrezione dell’utente è possibile scegliere:

  • Condizionatori portatili senza tubo a muro ma con flessibile da gestire tenendo la finestra semi aperta.
  • Condizionatori senza tubo e senza flessibile da finestra ma che richiedono l’aggancio alla rete idrica quindi non sono portatili.
  • Condizionatori senza unità esterna ma che richiedono un buco nel muro per l’installazione del tubo quindi sono con tubo e non sono portatili!

Condizionatore senza tubo: caratteristiche

Alcuni condizionatori senza tubo non necessitano di fori per la fuoriuscita dell’aria calda all’esterno in quanto il processo di “raffreddamento” avviene attraverso il condensatore ad acqua che circola all’interno. In questo caso non si tratta di condizionatori portatili perché sarà necessario l’attacco alla rete idrica, è il caso del modello xfetto, condizionatore ad acqua Argo.

Alcune tipologie sono munite anche di speciali filtri; c’è quello ionizzatore, quello anticalcare, il filtro ad acqua ed il filtro ad aria, che consentono il raffreddamento sia ad aria che ad acqua.

I moderni condizionatori portatili senza tubo a muro, hanno un display con comandi touch screen; sono dotati di timer elettronici, di termostati con diverse velocità e possono anche deumidificare gli ambienti qualora si voglia purificare l’aria. L’unico compromesso consiste nel posizionare il flessibile (di solito ha un diametro di 15-20 mm) in corrispondenza di una finestra da tenere semi-aperta. Per evitare le dispersioni termiche, consigliamo di isolare l’apertura con un apposito paraspifferi da posizionare orizzontalmente o verticalmente in base al tipo di apertura.

Al momento della scelta del modello, verificate la capacità di raffreddamento e la classe energetica; possono infatti garantire un ottima performance dai 20 mq fino ad un massimo di 120 mq in modo efficiente.

Condizionatori portatili: dove acquistarli

I condizionatori portatili senza tubo possono essere acquistati nei grandi magazzini specializzati in prodotti di elettronica, come ad esempio presso le catene Mediaworld, Saturn o Trony.

E’ però molto probabile che nei periodi di gran caldo questi prodotti siano esauriti per la grande richiesta (e per il costo di gran lunga inferiore a quello dei condizionatori a muro che necessitano un’unità esterno).

Stando alle opinioni degli utenti, tra i condizionatori portatili senza tubo a muro più efficienti figurano quelli De Longhi che sarebbero in grado di raffreddare una stanza nonostante la dispersione termica causata dal flessibile in corrispondenza della finestra. Per una panoramica su prezzi promozionali e caratteristiche vi rimandiamo alla pagina Amazon: Condizionatori portatili De Longhi.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 luglio 2015