Come sbiancare le unghie

unghie sbiancate

Le unghie si scoloriscono e si macchiano abbastanza facilmente, e questo potrebbe essere un bel problema per chi è particolarmente attento a questa parte del corpo, in grado di rappresentare un vero e proprio biglietto da visita.

Le unghie macchiate possono infatti rivelarsi una causa di imbarazzo, valutato il loro aspetto sgradevole. Ma non preoccuparti: puoi sbiancare le unghie che sono state macchiate con alcuni efficaci rimedi casalinghi e… di seguito ne abbiamo voluti riassumere alcuni, tra i più noti, che ti aiuteranno a ottenere ottimi risultati!

Naturalmente, prima di approcciare a queste tecniche, il nostro consiglio è quello di parlarne con il tuo dermatologo di fiducia, soprattutto se lo scolorimento delle unghie è avvenuto in maniera improvvisa o anomala.

Detergente per dentiere

È possibile eliminare le macchie sulle unghie immergendo le stesse nel detergente per dentiere. I detergenti per dentiere contengono infatti principalmente ipoclorito di sodio diluito, che è una blanda candeggina. Quindi, il principio attivo del detergente per dentiere funziona piuttosto bene sulla macchia presente nelle unghie!

Per far ciò, prendi una compressa di detergente per dentiere e scioglila in un bicchiere di acqua calda. Una volta che la compressa è completamente disciolta, immergi le mani nel liquido per cinque minuti. Quindi, sciacqua le mani in acqua calda e asciugale con un asciugamano pulito. Ripeti questo processo un paio di volte in una settimana e vedrai un netto miglioramento dell’aspetto delle unghie.

Acqua ossigenata e bicarbonato di sodio

Immergere le unghie nel perossido di idrogeno e nel bicarbonato di sodio potrebbe inoltre essere un’altra tecnica piuttosto utile, perché questa miscela funzionerà come un efficace smacchiatore. Per rendere il perossido di idrogeno e soluzione di bicarbonato di sodio utili a tal fine, mescola un cucchiaino di perossido di idrogeno e un cucchiaio di bicarbonato di sodio con 125 ml di acqua calda in una piccola ciotola di plastica.

Mescola questa soluzione con un cucchiaio fino a quando la polvere si scioglie e poi immergi le unghie nella soluzione per un massimo di 10 minuti. Quindi, lava le mani con acqua e sapone e assicurati di idratarle bene con la crema, poiché il perossido di idrogeno può essere piuttosto duro sulla pelle.

Succo di limone e acqua saponata

Utilizzare una soluzione di succo di limone e acqua saponata per eliminare la macchia è sicuramente un’altra strada che potresti seguire. Entrambi i prodotti si possono trovare entrambi facilmente nell’armadietto della tua cucina: le proprietà acide del succo di limone scioglieranno tutte le particelle della macchia dalle unghie e l’acqua saponata faciliterà ulteriormente il processo.

Per utilizzare questa soluzione in una tazza d’acqua versa due cucchiai di sapone liquido e una quarta tazza di succo di limone appena spremuto. Immergi le unghie in questa soluzione per circa cinque minuti e lava le mani in acqua corrente, per poi idratarle.

Aceto bianco

L’aceto colorato può macchiare le unghie ma… l’aceto bianco può invece eliminarle!

L’acido delicato dell’aceto elimina infatti le particelle di macchie dalle superfici dure e, per utilizzare l’aceto bianco per eliminare la macchia dalle unghie, in una tazza di acqua calda aggiungi un cucchiaino da tè a un cucchiaio di aceto bianco distillato. Immergi dunque le unghie per circa otto minuti e poi sciacqua le mani sotto l’acqua tiepida. Dopo di che, applica un pizzico di crema o lozione idratante.

Pasta di bicarbonato di sodio

Prepara una pasta di bicarbonato di sodio utilizzando 1 cucchiaio di perossido di idrogeno con due cucchiai e mezzo di bicarbonato di sodio in una ciotola. Mescola i due ingredienti e poi con un tampone di cotone applicala sulle unghie e anche sotto la punta delle stesse. Lascia questo composto per tre minuti e poi sciacqua con acqua tiepida.

Succo di limone

Il succo di limone acido funzionerà bene sulle macchie sulle unghie. Basta far scorrere la polpa di un limone avanzato direttamente sulle unghie per circa 30 – 60 secondi. Oppure immergi un tampone di cotone nel succo di limone e passalo sulle unghie. Lascia riposare per circa mezz’ora e poi sciacqua le mani con acqua calda. Assicurati di idratare bene le mani.

Succo di limone e pasta di bicarbonato di sodio

Mescola 1 cucchiaio di succo di limone con 2 o 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e mixali in una ciotola. Con un tampone di cotone applica la pasta sulle unghie e anche sotto ogni unghia. Dopo circa 15 minuti lavala con acqua e sapone.

Utilizza lo scrub al sale di limone

L’uso del limone e del sale è un altro efficace rimedio casalingo. Il limone lavorerà sulle macchie e il sale fungerà da delicato tampone per eliminare la macchia e allo stesso tempo lucidare le unghie. Per usare il limone e il sale, mescola parti uguali di succo di limone e sale e poi strofina sulle unghie. Lascia agire per circa cinque minuti e poi sciacquare con acqua tiepida. Idrata le mani con una crema o lozione idratante.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 Agosto 2020