Come preparare una candela profumata

Hai un ospite particolare a cena e ti piace il fai da te? Perché non rendere più intima la serata con qualche candela profumata? Non una candela qualunque, una candela fatta con le tue mani! Sicuramente darà un tocco di romanticismo all’ambiente, soprattutto se aggiungi qualche essenza profumata che il tuo lui o la tua lei gradisce. Segui le istruzioni e in poco tempo avrai una candela fatta con le tue mani.

Come preparare una candela profumata. Cosa vi serve

  • Cera bianca
  • Stoppini
  • Olio di rosa per l’essenza
  • Pastiglia colorante (acquistabile nei negozi di bricolage e nei colori che desideri)
  • Stampino in alluminio nella forma che gradisci ( gli stessi stampini che si usano per cuocere i biscotti)
  • Pentolino

Come preparare una candela profumata. La preparazione
Procurarsi un pentolino e versarvi dell’acqua per far sciogliere la cera bianca a bagnomaria. Versare subito dopo qualche goccia di olio di rosa e aggiungere una pastiglia colorante del colore che preferisci. Far sciogliere poi tutta la cera, mescolandola con il manico di un cucchiaio. Appoggiare lo stoppino all’interno dello stampino reggendolo all’estremità mentre versi la cera sciolta.

È importante fare in modo che lo stoppino resti sempre in posizione verticale e aspettare che raffreddi il tutto per qualche minuto. Se  durante la solidificazione si sta formando un pò di avvallamento attorno allo stoppino, versare ancora qualche goccia di cera calda.

Dopo che la cera si è solidificata per bene, porre gli stampini in frigorifero. Prima di fare questa operazione è opportuno chiudere ermeticamente ogni stampino in buste per alimenti in quanto l’odore potrebbe disperdersi nel congelatore.

Dopo un’ora, già sarà possibile togliere la candela da ogni formina. Ecco le candele pronte per la tua serata romantica, e per un tocco di raffinatezza si può spargere qualche petalo rosa intorno la candela.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 ottobre 2012