Come lavare in lavatrice

Oggi vedremo in dettaglio come lavare in lavatrice sia da un punto di vista dei comandu, sia da un punto di vista di risparmio energetico. Se siete in procinto di comprare una lavatrice nuova, fate attenzione alle etichette energetiche che dal 1 gennaio 2013 ha visto l’abolizione delle classi energetiche a più alto consumo di energia. Privilegiate così le classi A+, A++, A+++ che sono a più alta efficienza energetica; la maggiore spesa iniziale vi regalerà un costante risparmio in bolletta negli anni successivi all’acquisto dell’elettrodomestico. Con l’acquisto di una lavatrice di classe almeno A+potete accedere agli ecobonus statali che vi garantiranno detrazioni fiscali dal 50 al 65 %.

Come lavare in lavatrice, l’uso dei pulsanti

  1. Dopo aver caricato l’oblò della lavatrice, impostare il programma adeguato che varia in:
    -abiti delicati (seta, lana, cachemire…), si lavano a basse temperature (non toccate la manopola dedicata alla temperatura) con un ciclo di lavaggio leggero
    -abiti da lavoro (tute, camici da laboratorio…), si lavano ad alte temperature (la gran parte di volte 40° sono più che sufficienti) con un ciclo di lavaggio più intenso
    -abiti bianchi, intimo (non colorato) e biancheria domestica (lenzuola e tovaglie) possono essere lavati con il programma cotone. Per togliere le macchie più intense su capi bianchi si consigliano temperature più elevate
    -abiti colorati non delicati vanno lavati a freddo (senza toccare la manopola della temperatura) e inserendo il programma cotone
    -la gran parte di lavatrici ha dei comandi preimpostati e basterà inserire la tipologia di tessuto da lavare, molto indicativa è anche l’etichetta del capo di abbigliamento da lavare.
  2. Mettere il detersivo nell’apposito vano che trovate in alto a sinistra, ricordando di non eccedere con il detersivo: una dose eccessiva diminuerebbe il ciclo di vita dell’elettrodomestico, favorirebbe l’insorgenza di muffa e batteri e potrebbe costringervi a un risciacquo extra. 
  3. Aggiungere l’ammorbidente a fianco del reparto detersivi poi premere avvio

Come lavare in lavatrice, consigli utili

  • Usare la lavatrice esclusivamente a pieno carico 
  • Preferire il lavaggio a freddo: lavare a caldo solo in caso di macchie più tenaci
  • Pretrattare le macchie a mano prima di inserire il capo in lavatrice
  • Usare detersivo ecologico
  • Igienizzare la lavatrice periodicamente a carico vuoto inserendo una tazza di aceto nel vano detersivi 
  • Per evitare l’insorgenza di muffa lasciare sempre l’oblò semiaperto
  • Aggiungere sempre una tazzina di aceto insieme al detersivo per evitare la formazione di calcare. 

 

 

 

Pubblicato da Anna De Simone il 7 luglio 2013