Come fare le chiacchiere

come fare le chiacchiere

Come fare le chiacchiere: ecco la guida che vi spiegherà come si fanno le chiacchiere di Carnevale, tipici dolci dalla forma a striscia.

Le chiacchiere sono un tipico dolce italiano, chiamato anche con molti altri nome: bugie, cenci, crogetti, sfrappe, galarane, rosoni, sfrappole, nacatole, manzole…. insomma, ogni regione d’Italia ha un nome tutto suo per definire i dolci di carnevale.

Come fare le chiacchiere – dolci di Carnevale

La ricetta originale delle chiacchiere di Carnevale è perfetta per poter festeggiare con gusto questa ricorrenza. Vi ricordiamo che se volete delle chiacchiere di Carnevale ben croccanti, dovrete lavorare al meglio la pasta assottigliandola al massimo. Vediamo subito quali sono gli ingredienti per preparare le chiacchiere:

  • 500 grammi di farina
  • 50 grammi di burro ammorbidito
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone bio non trattato
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • zucchero a velo quanto basta, per guarnire
  • olio di semi per la frittura

La preparazione delle chiacchiere di Carnevale 
Preparare le chiacchiere è molto semplice, in primi unite tutti gli ingredienti solidi, poi aggiungete quelli liquidi, impastate, stendete, tagliate e friggete….

Vediamo in dettaglio come fare le chiacchiere:

  1. Disponete la farina a fontana, aggiungete gli ingredienti solidi e poi quelli liquidi poco per volta, continuando a impastare fino a ottenere un composto omogeneo.
  2. Realizzato una forma tondeggiante e avvolgetela in una pellicola da cucina o in uno strofinaccio ben pulito. Fate riposare l’impasto per almeno mezz’ora.
  3. Prendete una parte dell’impasto, stendetelo con il matterello o con la macchina che usate per tirare la pasta fresca. Realizzate delle strisce più o meno sottili (in base al vostro palato, più sottili saranno e più croccante sarà il prodotto finito).
  4. Dalle strisce, ricavate tanti triangolini da tagliare con una rotellina. Fate un taglio all’interno del triangolo. Non siate fiscali, le chiacchiere sono più belle quando assumono forme irregolari.
  5. Versate abbondante l’olio di semi in una padella adatta alla frittura. Fate scaldare l’olio e solo quando sarà ben caldo e pronto per la cottura, friggete le chiacchiere poche per volta.
  6. Tirate su le chiacchiere appena saranno dorate.

Come fare le chiacchiere – varianti
Chi cerca qualcosa di più originale può affidarsi a una delle tanti varianti. Le chiacchiere possono essere coperte da miele, cioccolato, zucchero a velo, affogate con alchermes o servite con il cioccolato fondente, con mascarpone montato, con spruzzi di panna o con cioccolato fuso a mo’ di fonduta accompagnate da frutta.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 16 gennaio 2015