Come eliminare la muffa dalle pareti

come eliminare la muffa dalle pareti

La muffa è un problema che affligge tantissime persone, inizialmente si manifesta con piccoli puntini neri, poi si trasforma in macchie scure compatte, provocando anche lo sfogliamento delle pitture e degli intonaci. Le macchie di muffa si formano soprattutto negli angoli tra soffitto e parete, per effetto dell’umidità presente nell’ambiente che condensa nel punto più freddo della stanza. A tal proposito vedremo come eliminare la muffa dalle pareti seguendo alcune indicazioni utili.

Come eliminare la muffa dalle pareti con la candeggina
Il rimedio maggiormente impiegato per eliminare la muffa dalle pareti è l’uso della candeggina: basta spruzzare direttamente sulle macchie e strofinare con un panno pulito. Tale intervento è efficace sulle pareti con colori bianchi o chiari, meno sulle pareti colorate in quanto le parti potrebbero assumere quasi certamente una tonalità più chiara.
In caso di molta muffa occorrono più passate: la prima passata toglierà la parte superficiale di muffa. A tal proposito sarà necessario rivoltare il panno per le successive passate, in modo da aumentare il potere pulente riducendo al minimo le passate.

ATTENZIONE: durante l’operazione, limitate l’azione di sfregamento dato che potrebbe asportare la pittura del muro. Inoltre non dimenticate che si tratta di un metodo nocivo perchè i residui vengono respirati per un lungo periodo di tempo dagli abitanti della casa.

Come eliminare la muffa dalle pareti, rimedi naturali
Volendo usare un rimedio meno invasivo contro la muffa da pareti e soffitti possiamo ricorrere a perossido di ossigeno (acqua ossigenata), soda,alcool etilico, aceto, limone.
Basta per esempio spruzzare dell’aceto bianco direttamente sulle pareti e strofinare con un panno pulito: è in grado di rimuovere circa l’80% delle spore. In caso di muffa particolarmente tenace, potete preparare un composto a base di estratto di semi di pompelmo: è facilmente reperibile in negozi specializzati. Sono sufficienti 20 gocce di estratto, un cucchiaio di acqua ossigenata in due tazzine colme d’acqua. Applicare anche in questo caso direttamente sulle pareti, lasciare agire per circa 5 minuti poi risciacquare con acqua tiepida con l’aggiunta di aceto.

Come eliminare la muffa dalle pareti, consigli utili

  • Assicuratevi che la differenza di temperatura tra le varie stanze non superi mai i 3 gradi:
  • Arieggiare quando possibile per diradare la condensa
  • Non asciugare i panni nell’appartamento
  • Montare cappe di aspirazione per le cucine e ventole in bagno
  • Non esagerare con le piante d’appartamento

ATTENZIONE: limitate l’azione di sfregamento, per evitare una dispersione delle spore che attecchirebbero altrove, finendo per ingrandire le macchie di muffa.

Prodotti che eliminano la muffa e ne prevengono la ricomparsa

Oltre ai rimedi naturali descritti in questo articolo, è possibile eliminare la muffa dalle pareti sfruttando spray pronti all’uso in grado di eliminare le macchie di muffa e prevenirne la ricomparsa. Tra i prodotti più efficaci segnaliamo:

Elimina muffa spray – Flacone da 1 litro

Basta ripetere l’applicazione 2-3 volte nel giro di mezzora per rivedere il muro privo di macchie di muffe e al suo antico splendore. Tra una mano e l’altra bisogna lasciar agire il prodotto per circa 10 minuti.

La confezione grande da un litro si compra su Amazon al prezzo di 12,39 euro compreso di spese di spedizione.

Ariasana Smuffer – Flacone da 500 ml

Questo liquido antimuffa ha un leggero profumo di limone. Riesce a eliminare la muffa in pochi minuti, è efficace anche contro alghe, muschi e altri microrganismi che si propagano con le spore. Ottimo per eliminare il nero della muffa dalle guarnizione della doccia e dalle fughe di piastrelle.

La confezione da 500 ml si compra per 17,18 euro su Amazon, il prezzo include le spese per la consegna a domicilio.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 febbraio 2014