Come diventare sommelier

come diventare sommelier
Sono tanti i giovani che si stanno avvicinando al mestiere del sommelier. Conoscere i vini è un’arte, e a volte può diventare anche un lavoro vero e proprio. Il sommelier è una figura professionale che, attraverso la degustazione, fornisce informazioni sulle caratteristiche dei vini e propone degli abbinamenti. Il sommelier è in grado di effettuare un’analisi organolettica per individuare le caratteristiche di ognuno: densità, sapore, colore, odore. Il sommelier dovrà poi abbinare il vino per quel determinato cibo. Ma vediamo nel dettaglio come diventare sommelier dandovi tutte le indicazioni; dalla competenza al tipo di scuola da conseguire.

 

Come diventare sommelier, competenze
Nei ristoranti più importanti, la “Carta dei vini”, con la descrizione dettagliata delle caratteristiche del vino, viene preparata dal sommelier. Sarà poi suo compito aggiornarla sempre e proporla ai clienti per far conoscere le tipologie dei vini in modo che possano apprezzarne la qualità.
Altro compito del sommelier è quello di organizzare la gestione della cantina: dovrà essere sempre sistemata e pulita. Dovrà anche controllare le scorte e verificare che queste siano sempre mantenute alla giusta temperatura.
Spetta al sommelier, fare acquisti la cui qualità sia commisurata al prezzo.

Come diventare sommelier, conoscenze
Un bravo sommelier deve:

  • Sapere come abbinare i vini con il cibo.
  • Conoscere in modo approfondito almeno due lingue straniere (in primis la lingua inglese).
  • Conoscere e saper applicare le tecniche di comunicazione e le regole del bon ton e del galateo.
  • Aggiornarsi continuamente sull’andamento del mercato vitivinicolo e gli stili che vanno per la maggiore in questo ambito.

Come diventare sommelier, la scuola
Per diventare sommelier bisogna apprendere i “trucchi del mestiere” frequentando scuole serie e accreditate, che forniscano una preparazione completa e approfondita. L’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier), ha sede centrale a Milano con sedi anche in altre regioni italiane. Basta collegarsi al sito ufficiale dell’Associazione per essere aggiornati sui corsi di primo livello per diventare sommelier, completi di teoria e pratica.

La FISAR (Federazione Italiana Sommelier, Albergatori e Ristoratori) è un’altra scuola accreditata, che organizza corsi per diventare sommeliers in tutta Italia.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 giugno 2014