Come curare le piante in modo naturale

Proprio come l’agricoltura, esiste un tipo di giardinaggiobiologico” dove pesticidi e sostanze chimiche sono messe al bando. Tali sostanze possono essere pericolose per la salute dell’uomo che vive a stretto contatto con il giadino, inoltre l’impiego di materiali di sintesi ha portato all’inquinamento delle falde acquifere e alla riduzione della microflora normalmente presente nei terreni.

Come eliminare parassiti e malattie senza usare prodotti chimici?

I parassiti si possono allontanara scegliendo metodi naturali e di agricoltura biologica. Possiamo tranquillamente avvalerci di materiali organici per conservare la fertilità del suolo e per la difesa, senza ricorrere a mezzi chimici come fitofarmaci e diserbanti.

Per chi ama curare il proprio orto o il proprio giardino con sostanze naturali ma ha poco tempo per preparare composti come i preziosi macerati vegetali, consigliamo di acquistare prodotti naturali di origine vegetale o minerale già pronti per l’utilizzo. Sono sostanze reperibili facilmente e si rivelano utili per combattere parassiti e malattie. Inoltre stimolano la pianta, la rendono più resistente ma soprattutto sono prodotti innocui per l’uomo, per gli animali e per l’ambiente: il loro uso è consentito anche nell’agriocoltura biologica.

Quali prodotti usare per la cura del giardino?

-Algamin: è una soluzione organica a base di Aminoacidi di origine Vegetale e Alghe con un elevato tasso di humus (frutto della fermentazione naturale). È  in grado di stimolare tutte le funzioni biochimiche della pianta ed è utile per combattere le infestazioni fungine.
-Prodotti biologici Oscorna: sono fertilizzanti naturali, coadiuvanti del terreno, coadiuvanti di compostaggio, prodotti per il miglioramento del terreno (prodotti rigorosamente biologici).
-Bioactynew: è una composizione ottenuta con sostanze naturali ed esplica la sua azione come attivatore delle funzioni biochimiche della pianta, favorendone uno sviluppo equilibrato. I principi attivi contenuti  agiscono direttamente sul metabolismo della pianta, agevolando di conseguenza la produzione di enzimi che imprimono alla pianta una maggiore ripresa vegetativa.
-Amiradical new: è un fertilizzante ricco di aminoacidi, componenti vegetali, vitamine e microelementi che conferiscono una efficace azione bioattivatrice e sinergizzante alle piante.
Aminergic enne14: è un prodotto a base di amminoacidi derivanti dall’idrolisi di sostanze proteiche di origine animale. Ha un effetto “antistress” sulle avversità meteorologiche e parassitarie. È un attivatore  dei processi biologici e biochimici tale da garantire un forte incremento nella vegetazione e nella produzione.

Quali sono le sostanze naturali per la cura del giardino? Ecco per voi, un elenco di sostanze naturali, quando siete nel negozio, non vi resta che leggere l’etichetta e prediligere prodotti a base di queste sostanze.

Rotenone: efficace contro afidi, cimici, formiche, cocciniglie, acari, mosca della frutta, tripidi, piramide (in commercio sotto forma di insetticida).
Piretro: efficace contro afidi, cicaline, dorifora, cavolaia, lepidotteri minatori, tignole (insetticida)
Estratto dai semi dell’albero di neem: efficace contro afidi, dorifora, cicaline, tignole, tripidi, larve di lepidotteri, nottue, minatori fogliari (insetticida).
Zolfo: efficace contro l’oidio (fungicida).
Rame: efficace contro la peronospora, ticchiolatura, bolla, monilia, fumaggine, cercospora, antracnosi (fungicida).
Ortica: efficace contro ragnetto rosso, afidi (disponibile in polvere).

Dei veri e propri antiparassitari naturali al 100% sono anche gli aromi di alcune pianti.

Alcuni suggerimenti.

  • Coltivare l’aglio insieme alle fragole e alle rose diventa  un battericida e fungicida. Inoltre previene la micosi.
  • Piantare l’assenzio nelle vicinanze di cespugli di ribes è efficace contro le pulci di terra e le ruggini.
  • Sistemare del basilico sui davanzali delle finestre allontana le mosche.
  • Coltivare la cipolla a file alterne con le carote fa allontanare le mosche.
  • Coltivare la lavanda insieme alle rose è efficace contro formiche, pidocchi e farfalline.
  • Piantare il tanaceto ai bordi delle aiuole è efficace contro le formiche.
  • Vedi anche gli altri insetticidi naturali.

Alcuni animali sono utilissimi per proteggere le piantedai parassiti come afidi, ragnetti rossi e acari.

La coccinella ad esempio si nutre di acari ed afidi.
La lucertola campestre si nutre anche di di insetti, vermi, lumache e bruchi.
Il rospo di notte si nutre di chiocciole, vermi, larve e lumache.
Il lombrico arricchisce il terreno di sostanze nutritive.
Il riccio si nutre di notte di vermi, larve, limacce, lumache e altri.

Altri articoli correlati che possono interessarti:

Photo Credits | Il giardino di Prometeo e Civetta

Pubblicato da Anna De Simone il 7 aprile 2012