Come cucinare le bietole

Come cucinare le bietole

Come cucinare le bietole: ricette e consigli per cuocere le bietole lesse, in padella, con la pasta o al forno. Come pulire le bietole senza sprechi.

Prima di vedere le ricette con le bietole, vediamo come si puliscono senza produrre inutili sprechi.

Come pulire le bietole

In commercio troviamo bietole da costa (anche bietole colorate) e bietole da foglia, il principio per la pulizia è il medesimo.

Come pulire le bietole? Ti basterà tagliare la parte che tiene unito il fascio ed eliminare le foglie esterne rovinante.

Dovrai poi sciacquare il tutto con abbondante acqua fresca.

Nel web, c’è chi consiglia di staccare, una per una, le foglie di bietole. In realtà questo non è affatto necessario perché una volta tagliata la parte finale del cespo, le foglie si staccheranno automaticamente.

Per pulire le bietole da costa dovrai fare poi uno step successivo. Poiché le coste sono molto carnose, per diminuire i tempi di cottura e uniformarli alle foglie più tenere, ti consiglio di tagliare le coste nella parte lunga. In questo modo i tempi di cottura saranno uniformi sia per l parte carnosa (appunto, per le coste), sia per le foglie più tenere.

Bietole: ricette

Ora che hai capito come si puliscono le bietole, passiamo subito alle ricette. Le bietole si possono preparare lesse, saltate in padella o stufate in padella oppure, meno tradizionalmente, si possono cucinare al forno o con la pasta. Vediamo subito le ricette per cucinare le bietole.

Come cucinare le bietole lesse

E’ sicuramente la ricetta con bietole più semplice. Cosa dovrai fare?

Porta a bollore dell’acqua e sale e fai cuocere le bietole in acqua bollente, per 5 minuti. Puoi anche allungare o addirittura accorciare i tempi di cottura in base alle tue preferenze di palato. Personalmente mi piacciono quando la consistenza fogliosa non si è completamente persa, quindi per me bastano 4-5 minuti per le bietole da foglie e 6-7 minuti per quelle da costa. Ufficialmente, però, i tempi di cottura ottimali sono leggermente più lunghi. Scegli tu, in base ai tuoi gusti, come intendi procedere.

Tempi di cottura: 6-7 minuti per biete da foglia
Tempi di cottura: 8-10 minuti per biete da costa

Una volta terminata la cottura, scola le bietole e puoi mangiarle sia calde che fredde, condite con olio extravergine d’oliva aggiunto a crudo e… io preferisco anche del succo di limone! Perfetto contorno per carni rosse o bianche, oppure per arricchire un’insalata di patate.

Come cucinare le bietole in padella

Una volta lessate, le bietole (da costa o da foglia) si possono far saltare in padella con un filo d’olio bollente.

Per insaporire: fai riscaldare un po’ d’olio evo in padella, aggiungi le bietole lessate e ben scolate, questo procedimento dovrà durare solo un paio di minuti, quindi è importante usare bietole ben scolate.

In alternativa puoi preparare bietole stufate in padella: la padella dovrà essere larga e molto capiente. Poni sul fondo un cm di acqua calda, aggiungi le bietole che non dovranno essere sommersa dall’acqua, aggiungi del sale, tappa la padella e concludi la cottura magari aggiungendo dell’aglio schiacciato. In pratica otterrai delle bietole lesse ma con pochissima acqua.

Come cucinare le bietole con la pasta

Molte persone pensano che per le ricette con le bietole come primo piatto, bisogna usare bietole colorate… Niente di più sbagliato: puoi impiegare anche le classiche bietole da foglie o bietole da costa, ciò è del tutto indifferente perché il risultato sarà delizioso.

Per la ricetta ti invito a leggere l’articolo: pasta con le bietole

Come cucinare le bietole al forno

Per la ricetta delle bietole al forno, ti consiglio di usare rigorosamente bietole da costa.

Le bietole da costa, infatti, al pari del cavolfiore o del finocchio, si possono cuocere al forno gratinate!

Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di biete o bietole da costa
  • 300 gr di formaggio dolce a scelta (Asiago, Belpaese…)
  • 180 gr di pangrattato
  • 80 gr di Parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Prepara le bietole da costa lesse, elimina tutta l’acqua in eccesso e tritale grossolanamente. Considerando la cottura in forno, mantieniti bassa con i tempi di cottura in pentola.

In una terrina, versa il pangrattato e il parmigiano.

Ungi il fondo di una pirofila con olio evo e ricoprila con uno strato sottile di pangrattato e parmigiano.

Disponi un primo strato di bietole e ricoprile con il formaggio tagliato a tocchetti. Puoi fare più strati alternati oppure concentrare il formaggio al centro, come preferisci.  Continua fino a ricoprire l’ultimo strato con le restanti bietole.

Copri il composto con abbondante miscela di pangrattato e parmigiano.

Fai cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa: dovrai monitorare la cottura per evitare che il pangrattato possa bruciare, dovrà apparire biondo e ben asciutto!

Le bietole al forno si gustano meglio calde o appena tiepide.

Ricetta bietole

Nella foto in alto, noterai dei crocchette di patate avvolte non dal classico pan grattato ma da una grande foglia di bietole a costa. La medesima cosa si può fare anche con un piccolo timballo di pasta o la classica frittatina napoletana.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 maggio 2018