Come cucinare con la pentola a pressione

come cucinare con la pentola a pressione

Se state cercando di capire come cucinare con la pentola a pressione avete aperto la pagina giusta! Cucinare con la pentola a pressione, mediante la cottura al vapore, consente di conservare inalterate le proprietà degli alimenti, ancora meglio se biologici.

Per cucinare con la pentola a pressione, vi raccomandiamo di seguire delle apposite ricette, soprattutto se siete alle prime armi: la difficoltà del cucinare con la pentola a pressione sta nel capire e gestire i tempi di cottura.

Come cucinare con la pentola a pressione, la scelta della pentola
Al momento dell’acquisto di una pentola a pressione è possibile eseguire la scelta in base alla quantità di cibo da cucinare. Per quante persone pensate di dover cucinare? E’ sufficiente circa un litro per persona, quindi se in famiglia siete solo in quattro, vi basterà una pentola a pressione dalla capcità di 5 litri… in commercio si trovano pentole a pressione dalle dimensioni di 3, 5 e 7 litri.

Come cucinare con la pentola a pressione, come funziona
Somministrando calore alla pentola a pressione (mediante la fiamma del fornello), aumenta la pressione all’interno della pentola e così aumenta il punto di ebollizione dell’acqua. In tal modo si ottengono due vantaggi: i tempi di cottura si riducono (grazie alle temperature più alte), i vapori prodotti restano all’interno della pentola. Da un punto di vista energetico i vantaggi sono lampanti: si riduce il consumo di gas abbassando la percentuale di calore disperso. La cottura a vapore consente anche di risparmiare acqua in cucina: è necessario meno acqua per cuocere dato che non si affronta il problema dell’evaporazione.

Come cucinare con la pentola a pressione, il procedimento passo dopo passo

  • Sistemate gli ingredienti all’interno della pentola a pressione e chiudete prestando particolare attenzione al coperchio.
  • Inserire gli alimenti da cuocere.
  • Inserire la giusta quantità di liquidi: generalmente, l’acqua necessaria per la cottura a pressione non dovrebbe essere inferiore a 1/4 o superiore a 3/4 della capacità della pentola.
  • Ponete la pentola sul fuoco e attendete qualche minuto, il tempo necessario per portare l’acqua a ebollizione.
  • Quando la valvola presente sul coperchio inizierà a sibillare sprigionando vapore, abbassate la fiamma e attendete i tempi di cottura.
  • I tempi di cottura vanno calcolati proprio dal sibillio della valvola.
  • A cottura ultimata, spegnete il fornello, allentate la valvola e lasciate uscire tutto il vapore così da far diminuire la pressione all’interno della pentola.
  • Aprite la pentola sbloccando la maniglia e ruotando leggermente il coperchio.

Pubblicato da Anna De Simone il 24 gennaio 2014