Come costruire una pala eolica

Oggi vedremo come costruire una di turbina eolica che riesce a produrre abbastanza corrente da tenere acceso un lampioncino. Il modello che costruiremo può produrre fino a 4 volts di corrente, cioè l’equivalente di una pila “torcia“.



Modificando alcune parti del modello si potrà ottenere un output di corrente maggiore. Ovviamente la turbina che si costruirà con la guida che vi mostreremo non sarà quella rappresentata in foto ma potrà alimentare una lampadina del vostro giardino! Cosa serve per costruire una turbina eolica?

  • 1 bottiglia di plastica trasparente, da 1,5 l
  • 1 base di legno o di compensato 14cm x 25cm, di 2cm di spessore. (Se nei paragi vi è una falegnameria, un rimessaggio o un cantiere navale, la base di legno può essere recuperata molto facilmente tra gli scarti)
  • 120 m di filo smaltato magnetico, calibro 28
  • 4 calamite di circa 2-2.5 cm
  • da 80 a 100 cm di un’asticella di legno quadrata: 2 pezzi di lunghezza 30 cm e 1 pezzo da 20 cm (montanti)
  • 1 perno di legno rotondo da 6mm, con lunghezza di 30 cm
  • 1 LED 5mm
  • 4 rondelle da 3 cm di diametro
  • 1 vite per legno da 25 mm
  • 1 cartoncino corrugato 60cm x 20cm (recuperabile da scatolame)
  • 6 sostegni in legno di 3cm di lato tagliati a 45°
  • nastro isolante
  • colla bianca
  • pistola a colla calda
  • temperamatite
  • cacciavite
  • riga
  • compasso
  • pinze
  • forbici
  • cartavetrata
  • voltmetro digitale

La bottiglia di plastica diventerà l’elica della vostra turbina eolica. Con l’asticella di legno collegherete la turbina al rotore. Il rotore sarà costituito dal cartoncino ancorato al quale andranno le rondelle e le calamite. Le calamite dovranno essere rivolte tutte verso lo stesso polo. Per assicurarvi della polarità dei magneti del vostro rotore potete utilizzare una qualsiasi bussola. Con pinze, colla e nastro isolante, dovrete assicurarvi di fissare bene il tutto alla base. L’intera procedura per costruire una turbina eolica è stata descritta in dettaglio dal Centro Ecosostenibile della Provincia di Roma Est (CEPRE). Il Centro Ecosostenibile romano ha messo a disposizione una guida che alleghiamo in formato pdf.

Link Utili | Scarica il manuale in PDF

Pubblicato da Anna De Simone il 27 gennaio 2012