Come bucare il vetro, la guida

come bucare il vetro

Molti non sanno che è possibile bucare il vetro senza dover ricorrere al vetraio. Vi è mai capitato di voler forare una bottiglia o una lastra di vetro e poi aver rinunciato per paura di danneggiare la superficie? In questa guida vi spiegheremo come bucare il vetro senza problemi. La procedura è semplicissima, l’importante è attenersi ai nostri suggerimenti per garantire l’integrità dell’oggetto in vetro che necessita di foratura.

Come bucare il vetro, preliminari
Prima di effettuare la foratura, bisogna assicurarsi che l’oggetto in questione sia perfettamente pulito e asciutto in caso contrario sarà necessario lavare e asciugare la superficie: ciò serve ad avere la piena visibilità del punto da forare

Come bucare il vetro, l’occorrente

  • Trapano a colonna dotato di refrigerazione ad acqua e di ventose per tenere in posizione il trapano stesso
  • Punta di diamante

Come bucare il vetro, la procedura passo per passo

  1. Montare la punta di diamante al trapano e incominciare a farlo girare a vuoto inizialmente
  2. Una volta riscaldato il trapano, posizionare adeguatamente il trapano sulla superficie da forare
  3. Fatto ciò, iniziare con calma ad avvicinare la punta al vetro poi iniziare a scalfirlo leggermente: poichè il vetro è un pessimo conduttore termico, bisogna necessariamente fare un lavoro di foratura lento, proprio per evitare che il vetro possa localmente surriscaldarsi
  4. Mentre si procede alla foratura, lubrificare il foro che si sta facendo con dell’olio
  5. Regolare la velocità del trapano al minimo consentito e avviarlo premendo debolmente: inizialmente si avrà l’impressione che la punta non ne voglia sapere di intaccare il vetro, occorre pertanto pazienza; a un certo punto uscirà della polverina bianca a lato della punta, segno che la stessa ha cominciato a lavorare
  6. A metà spessore del vetro, capovolgere la lastra e ricominciare la seconda metà del foro cercando di centrare il buco
  7. Appena si è praticato il foro, diminuire drasticamente la pressione sul trapano e procedere con calma: a questo punto il lavoro è terminato

Come bucare il vetro, consigli utili

Al momento della scelta della punta di diamante per praticare il foro, è bene optare per una punta più grande del foro da fare: in questo modo il foro si presenterà cilindrico e non svasato su ambedue le superfici.

Non dimenticate che il vetro è un materiale riciclabile; nulla ci vieta di riutilizzare bottiglie e barattoli per concretizzare la nostra creatività! Per approfondimento| Come riutilizzare il vetro

Pubblicato da Anna De Simone il 4 aprile 2014