Come arredare un salone grande

Il salone, al contrario della cucina o della camera da letto, è una stanza nata esclusivamente per il relax; è un ambiente dove trascorrere del tempo libero, da soli, con la famiglia o con gli amici. Alcune persone affermano di non sentirsi bene nel proprio salone, molte famiglie lo trattano come una zona morta, talvolta viene descritto come difficile da arredare perché troppo grande. Ci sono dei suggerimenti da seguire per capire come arredare un salone rendendolo più confortevole per noi e per i nostri ospiti, per iniziare partiamo dal perimetro per vedere come arredare finestre, pareti e pavimento.

Le finestre. Se ci sono finestre, potete iniziare il vostro lavoro di arredo proprio da qui. Scegliere le tende più adatte ai vostri gusti, rigide, in tessuto o ancora meglio, un plissé: un’alternativa intelligente che si adatta ogni tipo di finestra. Sul mercato si stanno diffondendo di diversi modelli, dal classico allo sportivo, così da adattarsi ad ogni stile di casa. Il materiale, essendo plissettato, può allungarsi per tutta la lunghezza desiderata e poi comprimersi per fare spazio alla luce. Esistono plissé trasparenti, ciechi, traslucidi oppure opachi, per creare ambienti in penombra. L’innovazione del plissé è quella di rendere il salone più fresco in estate e più caldo in inverno, aiutando così i condizionatori e il riscaldamento domestico.

Le pareti. Se non avete voglia di ridipingere ma siete stanchi della tinta unita, l’arredo moderno vi offre la soluzione giusta: un tatuaggio a muro. Ne esistono modelli a tinta unita o a colori vivaci. I “tatuaggi a muro” sono delle applicazioni che possono rappresentare vari soggetti (una pianta, un quadro, ma anche decorazioni a tema come un albero di Natale o una zucca di Holloween), in differenti materiali: velluto, cristalli, pellicole lucide e così via. Il vantaggio delle applicazioni da parete è che esse possono essere installate e tolte con un estrema facilità.

Le pareti possono essere arredate con quadri o fotografie, il vostro salone è grande quindi dovreste fare attenzione nella scelta dei formati, se desiderate mettere delle foto, allora scegliete un’area ben definita ed esponete varie fotografie di formati differenti. Un quadro particolare è rappresentato dalla “console camino“, un camino artificiale che, pur non essendo un vero e proprio camino, può comunque dare calore se affiancato ad un termosifone a muro o posto vicino un tavolino basso con delle semplici candele. Non escludete la possibilità di montare delle mensole per poggiarci sopra i vostri libri preferiti.

Il pavimento. Un tappeto potrebbe conferire all’ambiente un vero tocco di stile. Il tappeto deve essere di piccole dimensioni e serve a dare valore a ciò che giace sopra di esso; dunque non deve essere grande, anzi, deve ospitare appena un tavolo oppure una sedia particolare.

Il centro del salotto potrebbe essere arredato con un tavolo, un divano e il classico angolo relax, un evergreen per il salotto è costituito da accessori in stile “zen”, pietre o piante. Gli oggetti d’interno devono essere pochi ma raffinati. Se è necessario, aggiungere delle lampade per rendere l’ambiente ancora più luminoso: poter regolare la luce, trasformerà il salotto in un ambiente caldo ed accogliente.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 gennaio 2012