Come coltivare la zucca

coltivare la zucca

Coltivare la zucca non richiede cure particolari. La zucca è una pianta poco esigente che si adatta a qualsiasi clima tranne quelli troppo rigidi. Le piante di zucche sono molto resistenti alle malattie, purché le si dia molto spazio per la crescita.

È una pianta annuale nelle zone temperare, perenne in quelle tropicali. Negli Stati Uniti, la zucca è molto popolare grazie alla festa di Halloween: il 31 ottobre di ogni anno, case e strade vengono invase dalle zucche scolpite. La zucca di Halloween dà vita a maschere animate dalla luce di una candela o di un led posta all’interno. Festività e simbolismo a parte, vediamo nel dettaglio come coltivare la zucca per vederla crescere rigogliosa nell’orto domestico.

Zucche ornamentali e zucche commestibili

E’ possibile scegliere di coltivare zucche ornamentali (vale a dire zucche non commestibili, coltivate solo per abbellire il giardino o per ricavarne sculture in occasione di Halloween) o zucche da portare in tavola.

Le varietà sono tante. Tra le varietà di zucche commestibili le meno diffuse ma tanto amate sono:

  • la Zucca spaghetti o zucca spaghetto
  • La dolcissima Zucca di Hokkaido
  • La violina (per la sua forma) o zucca butternut (burro di noci, per il sapore e la consistenza della sua polpa)
  • La mini Kawaii Lady, raggiunge un peso massimo di 450 kg
  • La zucca turbante, si coltiva sia per mangiare che a scopo ornamentale
  • Zucca moscata
  • La zucca Padana Tonda

Non tutte le zucche sono commestibili. Ci sono zucche ornamentali commestibili e altre zucche da coltivare solo a scopo ornamentale perché non solo sono NON commestibili ma sono anche tossiche! Non tutti lo sanno ma ogni anno, ci sono centinaia e centinai di casi di intossicazione da zucca. Le varietà che segnaliamo sono commestibili:

  • Zucchetta piccola
  • La già citata zucca turbante turco
  • La varietà nota come zucca cobra o zucca cigno
  • Zucca corona
  • Bottiglione o zucca bottiglia

Dove comprare le varietà di zucche appena elencate? Nei consorzi agrari più forniti o sfruttando la compravendita online. A “questa pagina Amazon” puoi trovare tanti semi di zucche sia ornamentali che da mangiare. Trovi la varietà di zucca spaghetto, zucche giganti e tutte le immagini delle varietà elencate.

Zucca: semina

In questo paragrafo vedremo come coltivare la zucca a partire dal seme. Periodo di semina e gestione del semenzaio.

La semina può avvenire in pieno campo o in vaso. In base a questa scelta cambia il periodo di semina. Quando seminare la zucca?

  • Il periodo di semina cade tra fine marzo e inizio aprile per la semina in pieno campo.
  • La semina si può anticipare al mese di febbraio se si semina in vaso e poi si trapianta in pieno orto a fine marzo.

Come seminare la zucca? E’ sufficiente scavare una buchetta poco profonda. La buchetta deve essere di circa 2 cm. In ogni buchetta, per prudenza, consigliamo di mettere 3-5 semi di zucca. I semi di zucca non sempre presentano un’elevata germinabilità, quindi meglio metterne qualcuno in più.

coltivare zucca in vaso

Come coltivare la zucca

Dopo la germinazione, la pianta di zucca inizierà a svilupparsi.

  • Appena la piantina avrà emesso 3-4 foglie si potrà procedere alla messa a dimora definitiva, qualora la semina fosse stata eseguita in vaso.
  • Le piante di zucca vanno disposte su di un’unica fila distanziando una pianta dall’altra di almeno 150 – 200 cm.
  • Il modo migliore per prevenire le malattie è proprio quello di essere generosi negli spazi. Le piante si espanderanno molto, hanno un andamento strisciante e prostrato sul terreno. Per evitare muffe e malattie fungine, è necessario che ogni pianta abbia molto spazio a disposizione.
  • In caso di siccità, sarà necessario provvedere a irrigazioni abbondanti. Le irrigazioni devono essere regolare soprattutto quando spuntano i fiori e durante l’accrescimento dei frutti.

Tra le altre cure da dedicare alla coltivazione di zucche figura la concimazione.

La concimazione del terreno deve essere fatta con compost, letame ben maturo (quindi ad alto tenore di potassio e fosforo). Quando concimare le piante per ottenere zucche grandi e gustose? Il concime va somministrato almeno 2 volte durante la fioritura poi ogni 2-3 settimane durante la crescita dei frutti.

Coltivare la zucca: il raccolto

La zucca va raccolta a fine estate, quando i frutti hanno raggiunto il giusto colore, possibilmente in una giornata asciutta e soleggiata.

Come capire quando le zucche sono pronte da raccogliere?
Capirete che è arrivato il momento del raccolto, dalle foglie secche e dal rumore inconfondibile di vuoto interno che farà la zucca se colpita.

È sufficiente tagliare con un coltello una lunga porzione del picciolo. Per evitare che venga colpita da funghi e batteri è bene passare sulla parte appena tagliata del carbone di legna. Per quanto riguarda i fiori, è bene raccoglierli la mattina presto subito dopo che si saranno aperti. Le zucche appena raccolte, vanno messe per qualche giorno al sole e all’aria, per poi poterle sistemare in un locale fresco, ventilato e asciutto, dentro cassette da frutta con paglia o foglie secche.

Coltivare la zucca in vaso

Dato che si tratta di una pianta che necessita di molto spazio, è preferibile seminarne una per vaso e poi farla arrampicare a una ringhiera o su un sostegno creato ad hoc. Se nell’orto possiamo permetterci di non usare tutori, in caso di coltivazione di zucca in vaso un tutore è imprescindibile.

In più, dovreste fare ancora più attenzione nello scegliere la varietà di zucca adatta alla coltivazione in vaso.

Coltivare la zucca: cure extra

Ecco alcune cure supplementari da dedicare alla coltivazione delle zucche in vaso o nell’orto.

  • Durante i mesi estivi, in caso di forte siccità, pacciamare intorno al piede della pianta.
  • Per evitare gli afidi, praticare cure preventive con macerato di ortica o felce. Il macerato va somministrato solo in concomitanza di periodi di siccità.
  • Non piantare vicino a patate e meloni.
  • Evitare il contatto dei frutti col terreno, appoggiateli su teli di juta, paglia o altro materiale asciutto.
  • Per ottenere zucche più grosse, cimare la pianta regolarmente.

Come cucinare la zucca? Per scoprirlo può essere utile: ricette con la zucca.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 novembre 2018