Centrifugato di frutta e verdura

centrifugati_di_verdura

Dopo il pranzo di Natale, forse è il caso mantenersi leggeri. Che ne dite di un buon centrifugato di frutta e verdura? I benefici dei centrifugati di frutta e verdura sono davvero numerosissimi; sono dimagranti, depurativi e salutari grazie alle loro proprietà…..insomma un vero elisir della salute e della bellezza. Inoltre i centrifugati forniscono all’organismo una preziosa scorta di sali minerali, vitamine, enzimi e altre sostanze vitali in forma altamente assimilabile. L’unica raccomandazione è quella di utilizzare esclusivamente frutta e ortaggi di stagione e di provenienza biologica. I centrifugati dovrebbero quindi far parte di un approccio completo alla salute e di una dieta sana. A tal proposito ecco una ricetta saporita e salutare, centrifugato di mele,carote, arance e zenzero; ottimo da bere dopo cena al posto della frutta oppure come spuntino pomeridiano.

Centrifugato di frutta e verdura, gli ingredienti

  • 3 mele rosse
  • 1 arancia
  • 2 carote medie
  • 10 grammi di zenzero fresco

Centrifugato di frutta e verdura, la preparazione

  1. Lavate bene le mele, eliminare il torsolo e tagliatele a spicchi senza levare la buccia
  2. Mondate le carote e tagliatele a rondelle
  3. Sbucciate l’arancia e fatela in quattro parti
  4. Pulite lo zenzero fresco
  5. Mettere a poco a poco nella centrifuga tutti gli ingredienti

Una volta che il succo sarà pronto attendete 5 minuti prima di servirlo in quanto dovrà depositarsi sul fondo.

Centrifugato di frutta e verdura, proprietà
Alle ottime proprietà rivitalizzanti, antiossidanti e antinfiammatorie dello zenzero dobbiamo aggiungere quelle della mela, della carota e dell’arancia. Come recita il detto? “Una mela al giorno toglie il medico di torno” infatti in essa troviamo vitamine quali la A, B1, B2, C e PP, sali minerali e oligoelementi quali calcio, cloro, ferro, rame, magnesio, zolfo, potassio e fosforo.
L’arancia è un vero concentrato di vitamina C e le carote possiedono un mix di vitamine B, E, D, PP. Ma soprattutto vanta una quantità elevata di vitamina A o retinolo.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 dicembre 2013